I Limoni

Data Pubblicazione: 18/10/2016

I Limoni

limoni sono un frutto che cresce sull'omonimo albero che appartiene alla famiglia delle rutaceae. Secondo alcuni studi, il limone è un frutto che deriva dall'incrocio del pompelmo e del cedro, che pian piano è diventato una specie autonoma. Una caratteristica dell'albero di limone è che ha la proprietà di rifiorire in continuazione ed in tutti i periodi dell'anno, quindi non stranite se sullo stesso albero ci sono frutti acerbi e frutti maturi nello stesso momento. Spesso, i limoni vengono raccolti quando sono ancora verdi ed acerbi perchè la maturazione può avvenire anche se il frutto è staccato dalla pianta, alcune volte per permettere il commercio di questi frutti, i limoni vengono trattati con appositi conservanti e sostanze chimiche applicate sulla buccia, per questo motivo, se non siete certi dell'effettiva provenienza bio, è sconsigliato utilizzare la scorza. Per quanto riguarda l'aspetto biologico di questo frutto, un aspetto importante da sottolineare è la grande quantità di vitamina C, infatti in 100 gr di frutto ci sono circa 38 mg di vitamina C. Un limone è composto per circa il 92% di acqua e per la restante percentuale da proteine, grassi, fibre, carboidrati, ceneri e zuccheri, inoltre contiene fosforo, ferro, potassio, zinco, la vitamina A, la vitamina B e la vitamina E. Questo frutto è anche ricco di proprietà benefiche per l'organismo umano, prima di tutto ha proprietà depurative, è consigliato assumere del succo di limone al primo mattino quando si è ancora digiuni in modo che aiuti a regolarizzare l'intestino, un'altra importante proprietà è che si tratta di un frutto che contiene il limone ovvero una sostanza che secondo recenti studi americani aiuta a prevenire il cancro al pancreas e allo stomaco. Il limone è anche consigliato in caso di nausea ed inoltre rinforza i vasi sanguigni. Alcuni studi, hanno mostrato che il limone è utile anche per quanto riguarda la cura dei capelli, infatti in caso di forfora o caduta di capelli, potete strofinare il cuoio capelluto con del succo di limone, oppure in caso di scottature, il succo di limone attutisce il senso di bruciore.

Cenni Storici

Secondo alcuni studi, nel 2000 A.C una popolazione che viveva nella Valle del'Indo (attualmente Pakistan), conosceva già il frutto del limone. Nel V secolo A.C furono ritrovati alcune fonti che mostrerebbero che il limone era già conosciuto ai tempi degli antichi romani, ma probabilmente, a causa del sapore aspro e deciso, non lo gradirono e quindi con il tempo se ne persero le tracce. Nell'anno 1000 D.C, gli arabi iniziarono a scoprire le proprietà benefiche di questo frutto e quindi lo diffusero in tutto il Medio Oriente. L'esercito dei crociati di ritorno dalla Terrasanta, portarono per la prima volta in Italia gli alberi di limone, prima ad Amalfi e poi in tutta la costiera mediterranea. Da allora, iniziò la coltivazione ed il commercio di questo frutto sia per uso alimentare che estetico, ad esempio, nel periodo del Rinascimento, le signore nobili, utilizzavano il succo di limone per aumentare il rosso delle labbra. Intorno al 1850, fu scoperta la grande quantità di vitamina C presente nei limoni e i relativi effetti benefici, per questo motivo, iniziarono ad essere utilizzati dai minatori e dai marinai che si ritrovavano ad affrontare lunghi periodi di isolamento, poichè con l'assunzione di succo di limone riuscivano a rafforzare le difese immunitarie dell'organismo ed a proteggere l'organismo dallo scruto. I limoni erano talmente richiesti che le persone erano disposte a pagare anche cifre alte.

Come Conservare

Del limone si può conservare sia la buccia che il succo, che potrete utilizzare nel modo che preferite per dare sapore alle vostre ricette. Per conservare il succo di limone : per prima cosa, spremete i limoni con l'apposito spremiagrumi, filtrate il succo se preferite e versatelo in una piccola ciotola termica o nello stampo per cubetti di ghiaccio. Mettete nel congelatore e lasciatele rassodare. Quando vorrete utilizzare del succo di limone, vi basterà scongelare la dose necessaria. i-limoni-1 Per conservare la buccia del limone : sciacquate i limoni sotto l'acqua corrente e asciugateli tamponandoli con un canovaccio. Aiutandovi con un pelapatate o un coltello, ricavate la scorza più gialla ed esterna (fate attenzione a non tagliare anche la parte più interna e bianca perchè è amara). i-limoni-2 Sistemate la scorza su una teglia foderata con carta da forno ed infornatela in forno preriscaldato a 60 gradi per circa 1 ora. Quando sarà ben asciutta ed essiccata, sfornatela e conservatela intera in appositi sacchetti per alimenti chiusi per bene oppure sbriciolatela e conservatela in vasetti chiusi ermeticamente in modo da ottenere la polvere di limone che potrete utilizzare per insaporire le vostre pietanze a base di pesce, formaggi, a base di carne e anche le tisane. Conservare i limoni a spicchi : per prima cosa, eliminate la scorza dei limoni e dividete la polpa ottenuta in spicchi, magari seguendo la naturale divisione. i-limoni-3 Poggiate gli spicchi su un vassoio foderato con carta da forno e fate congelare in freezer per circa 4 ore. Quando gli spicchi saranno ben congelati, sistemateli in appositi sacchetti per alimenti o contenitori ermetici e conservateli in freezer fino al momento dell'utilizzo.   Varietà di utilizzi del limone Potete utilizzare il limone per una moltitudine di casi diversi : come decorazione, ad esempio affianco alle vostre portate a base di carne o pesce un bel limone a stella ci sta benissimo; per le vostre bevande come ad esempio la fresca limonata alla menta o lo sciroppo al limone, oppure per dar sapore ai vostri piatti come il polpo e gamberi con salsa al limone o le fettine di manzo allo speck con salvia ananas e limone!   Poesia I Limoni - Eugenio Montale « Ascoltami, i poeti laureati si muovono soltanto fra le piante dai nomi poco usati: bossi ligustri o acanti. Io, per me, amo le strade che riescono agli erbosi fossi dove in pozzanghere mezzo seccate agguantano i ragazzi qualche sparuta anguilla: le viuzze che seguono i ciglioni, discendono tra i ciuffi delle canne e mettono negli orti, tra gli alberi dei limoni. Meglio se le gazzarre degli uccelli si spengono inghiottite dall'azzurro: più chiaro si ascolta il susurro dei rami amici nell'aria che quasi non si muove, e i sensi di quest'odore che non sa staccarsi da terra e piove in petto una dolcezza inquieta. Qui delle divertite passioni per miracolo tace la guerra, qui tocca anche a noi poveri la nostra parte di ricchezza ed è l'odore dei limoni. Vedi, in questi silenzi in cui le cose s'abbandonano e sembrano vicine a tradire il loro ultimo segreto, talora ci si aspetta di scoprire uno sbaglio di Natura, il punto morto del mondo, l'anello che non tiene, il filo da disbrogliare che finalmente ci metta nel mezzo di una verità. Lo sguardo fruga d'intorno, la mente indaga accorda disunisce nel profumo che dilaga quando il giorno più languisce. Sono i silenzi in cui si vede in ogni ombra umana che si allontana qualche disturbata Divinità. Ma l'illusione manca e ci riporta il tempo nelle città rumorose dove l'azzurro si mostra soltanto a pezzi, in alto, tra le cimase. La pioggia stanca la terra, di poi; s'affolta il tedio dell'inverno sulle case, la luce si fa avara – amara l'anima. Quando un giorno da un malchiuso portone tra gli alberi di una corte ci si mostrano i gialli dei limoni; e il gelo del cuore si sfa, e in petto ci scrosciano le loro canzoni le trombe d'oro della solarità. »

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

LE 10 COSE DA FARE PRIMA DI METTERSI A DIETA

La decisione è presa: è arrivata l’ora di mettersi a dieta. Non sopportate più quei chili di troppo ed allora scatta il piano dimagrimento. ...

Continua a leggere

ECCO COSA SI NASCONDE DIETRO IL CAFFÈ STARBUCKS

Siete stati da Starbucks Milano e aveva aspettato ore prima di godervi il vostro caffè? Sappiate che potreste anche essere ‘complici’ di ...

Continua a leggere

ARRIVA IL PETTO DI POLLO 3D: PRESTO SI FARÀ IN CASA!

Arriva il petto di pollo 3De presto potrebbe essere fatto anche in casa. L’innovazione si sposa con il cibo per portare ad un risultato che ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista