Paleta mexicana

Data Pubblicazione: 20/08/2019

Paleta mexicana

Se pensate che un ghiacciolo vale l’altro e che non c’è nulla da scoprire, forse non conoscete ancora la paleta mexicana! Si tratta di una versione decisamente particolare del classico ghiacciolo che, il nome non mente, arriva direttamente dal Messico. Se il ghiacciolo semplice non ha bisogno certo di presentazioni, la paleta mexicana ha diverse varianti: quella semplice è fatta con acqua, zucchero e frutta fresca, mentre quella cremoso ha tra gli ingredienti anche l’aggiunta di crema di latte. Eccola la paleta mexicana ripiena: il contenitore è realizzato con frutta e zucchero, mentre il ripieno è una crema a base di latte che non si congela. Ma di versioni ce ne sono anche altre: un esempio è quella con pezzi di frutta (cotti con lo zucchero) e yogurt, oppure quella alcolica dove trova spazio tra gli ingredienti anche una bevanda alcolica.

Come preparare la paleta mexicana

La paleta mexicana può essere considerata un dessert molto stuzzicante da proporre alla fine di una cena estiva: qualcosa di semplice da fare ma allo stesso tempo originale visto che in Italia non è ancora molto diffusa. Importante seguire il procedimento passo dopo passo e fare attenzione ad alcuni accorgimenti, uno su tutto l’utilizzo della frutta del periodo: in estate pesche e albicocche sono sicuramente da preferire, ma anche banane o comunque un frutto di stagione. Prepararlo è davvero semplice: occorreranno, oltre agli ingredienti, un bicchiere di plastica grande, uno da caffè e il classico bastoncino di legno o plastica. Nel bicchiere grande andrà messa la frutta frullata con lo zucchero, riempiendo circa un terzo; poi si aggiungerà il bicchierino da caffè con un pezzo all’interno, lasciando circa mezzo centimetro di spessore di frutta rispetto al fondo. Si fa congelare, poi si toglie il bicchiere piccolo e si riempie lo spazio con la crema di latte o yogurt e si aggiunge il bastoncino. Quindi si copre con la polpa di frutta rimanente e di nuovo nel congelatore per farlo solidificare: poi via il bicchiere e pronti a servire la paleta mexicana!

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

COME LEGGERE LE ETICHETTE DELLE UOVA

Le uova sono uno di quei prodotti che da sempre affolla i nostri frigoriferi: vediamo come leggere le etichette delle Uova. Pochi sanno che al loro ...

Continua a leggere

MANGIARE PESCE FA VIVERE PIÙ A LUNGO

Mangiare pesce fa bene, non è certo un segreto. Si tratta di uno degli alimenti più preziosi per l’organismo umano: ricco di nutrienti, è anche ...

Continua a leggere

CIBO AVARIATO, I SEGNALI CHE GLI ALIMENTI SONO ANDATI A MALE

Cibo avariato e intossicazione alimentare: un problema con cui si trova a fare i conti almeno una volta nella vita il 10% della popolazione mondiale. ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista