Natale, cosa si può fare

Data Pubblicazione: 07/12/2020

Natale, cosa si può fare

Un Natale diverso, inevitabilmente. Il Covid-19 cambia anche le festività e a ricordarlo è anche il nuovo DPCM entrato in vigore qualche giorno fa. Un decreto che durerà fino ad inizio gennaio e fissa alcuni paletti anche per il Natale. Anzi, è stato fatto proprio per impedire che le feste si trasformino in un’altra occasione di impennata dei contagi. Ma cosa cambierà per i pranzi e le cene di Natale. Nessun divieto ad incontrarsi in casa, se non quello di fare feste in luoghi pubblici e privati.

C’è però la forte raccomandazione a non ospitare in casa persone non conviventi, fossero anche familiari stretti: insomma, il consiglio governativo è festeggiare semplicemente con chi si vive ed evitare anche di andare a casa dei parenti. In ogni caso sarà impossibile lasciare la propria Regione dal 21 dicembre al 6 gennaio, un divieto che riguarderà anche i Comuni nei giorni di festa (25 e 26 dicembre, 1° gennaio). Pranzi e cene per pochi intimi quindi, con anche un’altra tradizione che andrà rivista: quella della messa della vigilia. Non potrà essere celebrata a mezzanotte visto che alle 22 scatterà il coprifuoco: la messa del 24 sarà quindi anticipata dalle 20.

Le regole per il Natale Covid

Per questi divieti esistono anche delle eccezioni. Ad esempio la deroga c’è per chi ha anziani o comunque persone che hanno bisogno di assistenza, fermo restando la raccomandazione a proteggere le persone più fragili. Viaggi all’estero possibili, ma soltanto rispettando la quarantena di 14 giorni obbligatoria al ritorno. Niente vacanze nelle seconde case, a meno che non si trovino nella stessa Regione.
Insomma un Natale diverso, senza tavolate, giochi, amici e parenti. Un Natale molto lontano da quello tradizionale, nel quale viene quasi più voglia di tuffarsi in un menu con i fiocchi.

Pubblicata il 07/12/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista