Miele contro tosse e mal di gola: meglio dei farmaci

Data Pubblicazione: 20/08/2020

Miele meglio dei farmaci contro la tosse

Miele meglio dei farmaci contro tosse e mal di gola. A dirlo non è la classica nonna, ma una ricerca scientifica che è stata condotta dagli studiosi dell’Università di Oxford. Secondo questo studio, il miele è un rimedio molto efficace contro tosse e mal di gola, così efficace da essere migliore rispetto ai classici farmaci e da suggerire ai medici di ‘prescriverne’ un cucchiaino in caso di malanni.
Ma cosa dicono i risultati? Lo studio è stato pubblicato sulla rivista British Medical Journal ed è stato condotto analizzando diverse ricerche per mettere a confronto l’efficacia dei vari farmaci per le infezioni alte del tratto respiratorio, come appunto tosse e mal di gola, con quella del miele. Ebbene, secondo questa ricerca il miele ha un’efficacia maggiore per tosse, mal di gola e congestione nasale. Inoltre, altro vantaggio tutt’altro che trascurabile, non ha effetti collaterali.

Miele farmaco contro la tosse

Entrando nel dettaglio dei risultati, il miele è risultato avere un’efficace maggiore del 36% nel ridurre i colpi di tosse rispetto ai classici farmaci da banco. Una percentuale che sale al 44% per quel che riguarda la capacità di migliorare la gravità della tasse. Ma non è tutto: sarebbe anche in grado di ridurre il tempo di guarigione di due giorni. Insomma quello che era considerato un semplice rimedio della nonna si rivela un vero e proprio farmaco naturale, l’ideale per curare malanni quali raffreddore e tosse.
Unica avvertenza che fanno i ricercatori riguarda il tipo di miele (ne esistono alcuni con la presenza di diverse sostanze) e poi ci sono le controindicazioni relative a bambini fino ad un anno di età e chi è allergico: in questi due ultimi casi è preferibile evitare di assumerlo. In particolare per i bambini inferiore all’anno di età, il pericolo è rappresentato da dei batteri che potrebbero produrre tossine che l’intestino dei neonati non è ancora in grado di distruggere.

Pubblicata il 20/08/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

FESTA DELLA LIBERAZIONE: IL PIATTO DEL 25 APRILE È LA PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA

E’ la festa della liberazione anche a tavola: si celebrano i 73 anni dell’insurrezione delle forze partigiane e della sconfitta del regime ...

Continua a leggere

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

RISPONDERE A CHI STARNUTISCE SECONDO IL GALATEO

Etciù! Salute! La relazione è stretta ed è impossibile trattenersi in un caso o nell’altro: dopo una starnuto arriva sempre chi risponde ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista