Melone anche in autunno: 5 motivi per mangiarlo

Data Pubblicazione: 08/10/2018

Melone anche in autunno: 5 motivi per mangiarlo

L’arrivo dell’autunno ha portato cambiamenti anche a tavola: i gusti dell’estate sono già un lontano ricordo e tra questi il melone. Nelle calde giornate estive ci ha fatto compagnia e con la sua freschezza (e bontà) ci ha aiutato a resistere nei picchi di caldo asfissiante, ora le piogge si candidano a portare via il suo sapore. Ma non tutto è perduto: il melone giallo può essere gustato anche ad ottobre, quando il caldo ormai ha lasciato l’Italia e a tavola compaiono zuppe e piatti caldi. Perché però rinunciare alla bontà e ai benefici del melone? Magari con una ricetta classica come prosciutto e melone si può ancora mettere su uno sfizioso antipastoma soprattutto godere dei benefici di questo frutto dal sapore imperdibile.

Melone, mangiamolo anche in autunno

Ecco allora cinque motivi per continuare a mangiare il melone anche in autunno. Si parte dall’acqua che compone il 90% di questo frutto: in estate è assolutamente indispensabile, ma non è che con il freddo sia meno importante. La raccomandazione dei due litri di acqua al giorno resta valida per tutto l’anno ed allora il melone ci può dare una mano. E cosa dire dei sali minerali: potassio, fosforo e calcio sono presenti in grande quantità nel melone e, sebbene in inverno si sudi di meno e quindi ci sia meno necessità di reintegrarli, non per questo devono essere esclusi dalla nostra dieta.

Tra i benefici del melone, inoltre, ce n’è uno che non ha stagioni: aiuta a proteggere la vista grazie all'elevato contenuto di vitamina A. Ottima per proteggere gli occhi dall'invecchiamento. Senza dimenticare che mangiare il melone significa gustarsi un frutto saporito senza però andare a introdurre tante calorie: appena 34 per ogni 100 grammi di polpa, tanto che questo frutto è indicato per chi vuole perdere qualche chilo di troppo. Ed infine, l’ultimo e più importante motivo per continuare a mangiare il melone anche in autunno: non rinunciare al suo insuperabile sapore.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

VEGETARIANI: MENO INFARTI, PIÙ ICTUS

Vegetariani: meno infarti, più ictus. In sintesi sono questi i risultati di una ricerca pubblicata sul British Journal of Medicine: secondo tale ...

Continua a leggere

CARNE VEGETALE: TROPPO SALE E ZUCCHERO

La carne vegetale non è questo concentrato di salute che si vuol fa credere, anzi: secondo una ricerca realizzata dal George Institute for Global ...

Continua a leggere

LA VENDEMMIA DI ROMA

Torna l’appuntamento con La vendemmia di Roma, manifestazione che unisce vino e moda sulla scia di quanto accade a Milano con il format di via ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista