Immacolata, le ricette della tradizione

Data Pubblicazione: 08/12/2020

Immacolata, le ricette della tradizione

Oggi è l’8 dicembre, la festa dell’Immacolata concezione. Una ricorrenza religiosa, ma anche un giorno di ritrovo per tante famiglie italiane. C’è un menu dell’Immacolata da rispettare, con tanti dolci da realizzare per festeggiare questo giorno che di fatto introduce il periodo natalizio. L’8 dicembre si fa l’albero di Natale, ma soprattutto si preparano gustose ricette da mangiare. Un esempio sono le frittelle di spaghetti o anche gli arrosti, ma sono soprattutto i dolci a farla da padrona.

Ricette immacolata, le più gustose

Regione che vai, usanza che trovi e qui da trovare c’è tanta bontà come le pettole pugliesi, delle frittelle di pasta lievitata da leccarsi i baffi. Più al Sud, in Sicilia, non si può festeggiare l’8 dicembre se non si preparano le sfincette: si tratta di frittelle realizzate con patate bollite e successivamente passate nello zucchero semolato.

Si risale verso Nord, ma la prossima tappa sono le zeppole campane: miele e zucchero a condire delle frittelle che lasciano senza parole. Un po’ come il pan speziale, il Certosino di Bologna: una ricetta talmente importante da essere stata depositata alla Camera di commercio della città emiliana. E poi gli immancabili dolci sardi e il torrone che si può trovare un po’ in tutta Italia.

Ricette e tradizioni, come il fuoco: l’8 dicembre in molte zone d’Italia è sinonimo di falò. Ardono in Campania come in Sicilia: fuoco purificatore in grado di allontanare il male e tenere lontano il peccato. In particolare, si racconta della leggenda legata a Castellamare di Stabia: qui un pescatore in mezzo ad una tempesta chiese aiuto alla Madonna. Quando riuscì a tornare sulla spiaggia, accenderà un falò e da allora prima dell’Immacolata si tengono processioni con rosario e falò l’8 dicembre.
Ma l’Immacolata lo abbiamo detto è anche tante buone e gustose ricette da mangiare: sicuramente tra quelle elencate ne mancherà qualcuna di altrettanto tradizionale, non esitate a segnalarcele!

Pubblicata il 08/12/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista