Dieta sbagliata

Data Pubblicazione: 30/10/2020

Dieta sbagliata

E’ possibile capire che si sta seguendo una dieta sbagliata? Risposta affermativa perché il nostro corpo manda dei segnali chiari che possono essere recepiti per cambiare e rimettersi in riga. In particolare la dieta non deve essere vissuta con sentimenti negativi ma al contrario deve educare ad una sana alimentazionee aiutare a sentirsi meglio.

I segnali di una dieta sbagliata

Ecco allora quali sono i segnali di una dieta sbagliata. In primo luogo la stanchezza. Se seguite una dieta dimagrante e da quanto l’avete iniziata siete sempre stanchi, con difficoltà ad alzarvi la mattina, forse c’è qualcosa da correggere nell’alimentazione, magari la dieta è troppo drastica. Certo, il corpo ha bisogno di un po’ di tempo per abituarsi alle ‘restrizioni’ ma se a due settimane dall’inizio, perdura il senso di stanchezza, qualcosa va cambiato.
Soprattutto se alla stanchezza si aggiunge anche la tristezza. Guai a pensare alla dieta come ad un sacrificio o peggio ancora una punizione.
Tra i segnali che la dieta è sbagliata c’è anche il mal di testa. Un problema che è normale durante le prime due settimane di una nuova dieta, ma che va affrontando cambiando qualcosa nell’alimentazione se perdura: magari la dieta vi assicura poche calorie oppure non una quantità sufficiente di proteine.
Dalla testa alla pancia gonfia: in questo caso è possibile che sia l’eccessivo apporto di fibre a creare questo problema. L’intestino deve abituarsi a questa novità e c’è bisogno di tempo per farlo. Altri segnali da prendere in considerazione per una dieta sbagliata sono; la pelle secca, indice di probabile carenza di vitamina B; sensazione di monotonia (variare l’alimentazione è un principio fondamentale per una buona dieta); rompere la dieta la sera o nel weekend (provate ad aumentare le calorie del pasto). Queste le indicazioni per affrontare al meglio una dieta ed ovviamente: parlate con un professionista ed evitate il fai da te.

Pubblicata il 30/10/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista