Dieta fat flush

Data Pubblicazione: 04/06/2019

Dieta fat flush

La dieta fat flush è un regime alimentare che arriva dagli Stati Uniti e che sta prendendo piede anche in Italia. Ideata dalla nutrizionista Ann Louise Gittleman, si basa su metodi innovativi e punta a far perdere peso e a disintossicare l’organismo.
Questa dieta parte con un periodo iniziale nel quale l’organismo va depurato con una fase di disintossicazione: questo perché il fegato è un organo che brucia grassi e quindi, secondo la Gittleman, seguire la giusta combinazione di cibi provocherà un aumento del metabolismo e il bruciare i grassi in maniera più efficiente. Prima però fegato e sistema linfatico devono essere disintossicati per far sì che il funzionamento sia ottimale. Anche la dieta fat flush prevede tre fasi: la prima, di cui vi abbiamo già parlato, è quella di disintossicazione. Prevede anche il consumo di 8 bicchieri di succo di mirtillo al giorno per ridurre la ritenzione idrica: in questa fase va limitato l’apporto calorico ed eliminati cibi lattiero-caseari.

Menu dieta fat flush

Nella seconda fase si ha un leggero aumento delle calorie da assumere e l’introduzione anche di alcuni carboidrati nel regime alimentare. L’ultima fase della dieta fat flush prevede il mantenimento del peso nei mesi successivi: si arriva così ad un ulteriore aumento delle calorie e ad un rapporto 40%-30%-30% tra carboidrati, proteine e grassi. In tale fase è consentito anche mangiare in maniera limitata i latticini. Le fasi vanno accompagnate anche da esercizio fisico: nelle prime due, occorre camminare 20-30 minuti cinque volte alla settimana; nell’ultima fase si aumenta l’attività fisica e vengono aggiunti anche gli esercizi con i pesi. Queste le linee guida della fat flush, dieta di cui si sente sempre più spesso parlare anche in Italia. Ovviamente, anche per questa dieta il consiglio è il solito: consultare un professionista del settore prima di intraprendere qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

CIBI SURGELATI, QUALI EVITARE

Diciamoci la verità: i cibi surgelati rappresentano spesso un’ancora di salvezza. E’ la soluzione ideale per preparare qualcosa anche di ...

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA PER UN'ABBRONZATURA PERFETTA

Se cercate i cibi per la tintarella perfetta dovete guardare nei reparti di frutta e verdura. Già, proprio così: frutta e verdura per ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista