Dieta chetogenica

Data Pubblicazione: 26/06/2020

Dieta chetogenica

Con la definizione di dieta chetogenica si indica un regime alimentare basato essenzialmente sulla riduzione dei carboidrati e sull'aumento di grassi e proteine. Si fa questo per portare l’organismo ad utilizzare più grassi come fonte di energia, cosa che non avviene quando si mangiano alimenti con carboidrati. Quest’ultimi infatti sono sfruttati dalle cellule per attingere energia: qualora non ci siano però, ecco che le stesse cellule sfruttano i grassi immagazzinati per prendere energia. In questo modo si attiva il processo di chetosi: questo consiste nella formazione di corpi chetonici, ovvero molecole che – al contrario dei grassi – possono essere utilizzate anche dalle cellule nervose. Solitamente in chetosi si arriva dopo un paio di giorni di dieta chetogenica con i carboidrati ridotti e una dose giornaliera che non supera i 50 grammi. Ovviamente si tratta di una indicazione di massima in quanto queste cifre possono variare in base all'individuo. Tornando alla dieta chetogenica, la chetosi è una condizione tossica per l’organismo: questo sfrutta i reni per eliminare i corpi chetonici. Questo tipo di dieta è molto importante per l’organismo tanto che è utilizzata anche per chi soffre di crisi epilettiche che non rispondono alle cure farmaceutiche.

Controindicazioni dieta chetogenica

Oggi questa dieta è utilizzata soprattutto per perdere peso ma è bene precisare che basta uscire di poco dal protocollo della dieta chetogenica affinché l’organismo torni a utilizzare gli zuccheri per produrre energia. Inoltre le controindicazioni non mancano: se, una volta raggiunta la chetosi, l’organismo sembra essere dotato di grandi energia, i giorni immediatamente precedenti sono molto difficili. Si possono accusare sintomi come nausea, stitichezza, stanchezza e anche difficoltà respiratorie. E’ bene inoltre precisare che non si sono al momento evidenze scientifiche sui risultati ottenuti a lungo termine e se questi siano realmente migliori di una dieta sana ed equilibrata.

Pubblicata il 26/06/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista