Coronavirus, niente contagio al supermercato

Data Pubblicazione: 22/04/2020

Coronavirus, niente contagio al supermercato

Sono stati indicati come uno dei luoghi più pericolosi considerata la diffusione del coronavirus: i supermercati però potrebbero essere prosciolti dall’accusa di essere veicoli di contagio. Uno studio tedesco, infatti, evidenzia come nei supermercati ci sia una bassa probabilità di contagio. A condurre la ricerca il virologo tedesco Hendrick Streeck, virologo dell’Università di Bonn: l’indagine ha riguardato l’origine dei contagi a Heisberg, una delle zone più colpite dal Covid-19 della Germania. Ebbene, a quanto pare, non ci sono pericoli eccessivi nel fare shopping in quanto il contagio avverrebbe quando le persone sono a contatto ravvicinato per periodi di tempi più lunghi.
A rendere meno pericoloso il supermercato anche il fatto che non sono state trovate evidenze della presenza del virus su superfici. I ricercatori hanno cercato il virus su maniglie, telefoni e servizi igienici e non sono riusciti a trovarne. Inoltre, anche se fosse presente il virus, il contagio sarebbe comunque poco probabile come afferma il professor Streeck: questo perché una persona contagiata dovrebbe tossire o comunque a far arrivare gli ormai famosi droplet sulla mano e con questa toccare un oggetto; a questo punto un’altra persona dovrebbe toccare lo stesso oggetto e poi portarsi le mani su bocca, naso o occhi.

Coronavirus, supermercati non pericolosi

Lo studio è ancora in fase di svolgimento e continuerà ad analizzare nel dettaglio le modalità di contagio di Heinsberg e da queste valutare anche le misure di contenimento più efficaci. Secondo Streeck, infatti, i risultati dello studio in corso potrebbero fornire indicazioni importanti sulle modalità di exit strategy dalle restrizioni imposte.
Si attendono quindi conferme ma i famigerati supermercati potrebbero non essere così pericolosi come fin qui invece sembrava: fino a prova contraria, comunque, converrà mantenere le attuali precauzioni. Dai guanti al metro di distanza, passando per le entrate scaglionate: misure che sono ormai diventate routine, come restare in forma stando a casa.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ERRORI A CENA CHE ROVINANO IL SONNO

Gli errori a cena possono compromettere anche il sonno. Non è certo una novità che quello (e come) si mangia la sera può andare ad incidere sulla ...

Continua a leggere

ERNIA IATALE

L’ernia iatale è una patologia che riguarda l’apparato digerente. In particolare si verifica quando lo stomaco passa dall’addome al torace ...

Continua a leggere

BOTULISMO

Con il termine di botulismo si indica una intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum. Si tratta di un ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista