Carne e colesterolo

Data Pubblicazione: 17/06/2019

Carne e colesterolo

Carne e colesterolo? Tutte le credenze fin qui esistenti sono messe in dubbio da una recente ricerca. Un gruppo di ricercatori del Children’s Hospital Oakland Research Institute riscrive con uno studio il rapporto tra carni bianche, rosse e i livelli di colesterolo: se finora si era pensato che le prime avessero un’incidenza minore sull’aumento del colesterolo rispetto alle seconde, ora questo assunto sarebbe da riscrivere. Secondo lo studio, infatti, mangiare carne, sia bianca che rossa, provoca un sensibile aumento dei livelli di colesterolo rispetto alla stessa quantità di proteine vegetali.

Carne e colesterolo: niente differenza tra bianche e rosse

La ricerca ha coinvolto 113 partecipanti: ad ognuno di loro era assegnata per un mese una di tre diete ricche rispettivamente di tagli magri di carne di manzo, di tagli magri di pollo o tacchino e alimenti fonti di proteine vegetali. Alla fine di ogni mese le diete erano cambiate, così che ogni partecipante potesse provarle tutte e tre; inoltre metà delle diete assegnate erano ad alto contenuto di grassi saturi, mentre l’altra metà no. Ogni fine mese venivano poi misurati i livelli di colesterolo cattivo, l’LDL: ebbene, mantenendo invariati tutti i fattori, inclusa la quantità di grasso animale aggiunto, i livelli più alti erano riscontrati in chi aveva consumato carne, indipendentemente se era quella rossa o bianca, rispetto a chi aveva seguito la dieta a base vegetale.
Questo studio conferma quindi le indicazioni di aumentare la quantità di alimenti vegetali nelle proprie diete ma non confermano la preferenza da assicurare alle carne bianche rispetto a quelle rosse, almeno per quanto riguarda i livelli di colesterolo. I ricercatori sostengono che, visti questi risultati, la ricerca potrebbe essere utile per il trattamento di ipercolesterolemia: i livelli di colesterolo potrebbero quindi essere abbassati diminuendo in maniera sensibile il consumo di proteine derivanti dalla carne e favorendo quelle vegetali.

Pubblicata il 17/06/2019

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista