Caffè del bar: è davvero buono?

Data Pubblicazione: 16/07/2019

Caffè del bar: è davvero buono?

Il caffè del bar è davvero buono? Abbiamo visto come riconoscere un buon caffè ma se ci troviamo al bar quali sono le regole da tenere a mente per differenziare il caffè perfetto da quello scadente? Esistono alcune cose che competono al barista e altri accorgimenti che deve mettere in atto l’avventore per essere sicuro che quello che sta sorseggiando sia davvero un buon caffè. Il caffè del bar è il risultato di un insieme di procedimenti importanti: ad esempio la pulizia della macchina da caffè che deve essere pulita e senza la presenza di spugne o strofinacci sul piano di lavoro. Ovviamente fondamentale pulire il filtro: deve essere fatto usando un pennello o uno straccio adibito soltanto a tale attività. Immancabile è la macinatura al momento così come la pressatura che deve essere eseguita dall’alto verso il basso; da non dimenticare l’acqua che deve essere fatta scorrere in modo da eliminare residui di estrazioni precedenti.

Come valutare il caffè del bar

Eccoci quindi a cosa deve prestare attenzione l’avventore per capire che il caffè del bar è davvero buono. Si parte dalla crema: deve essere di color nocciola con qualche venatura di rosso. Con un cucchiaino si può poi valutare l’elasticità della stessa: basterà spostarla verso il bordo. A questo punto si fa lavorare l’olfatto: avvicinate la tazza al naso per carpirne gli aromi. Ora è arrivato il momento di berci il nostro amato caffè: andiamo prima con lo ‘slurp’ (aspiriamo tra i denti una piccola quantità di caffè che nebulizziamo sul palato), poi con un sorso che servirà a capire l’equilibrio del caffè del bar che ci stiamo bevendo. Allora? Come è questo caffè che state assaporando? Ora che sapete i segreti di un buon caffè del bar non resta che scegliere il migliore e farlo diventare il vostro caffè preferito.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ERRORI A CENA CHE ROVINANO IL SONNO

Gli errori a cena possono compromettere anche il sonno. Non è certo una novità che quello (e come) si mangia la sera può andare ad incidere sulla ...

Continua a leggere

ERNIA IATALE

L’ernia iatale è una patologia che riguarda l’apparato digerente. In particolare si verifica quando lo stomaco passa dall’addome al torace ...

Continua a leggere

BOTULISMO

Con il termine di botulismo si indica una intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum. Si tratta di un ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista