L'alimentazione olistica: menu e principi fondamentali

Data Pubblicazione: 07/06/2020

Alimentazione olistica

L’alimentazione olistica è un nuovo modo di approcciare il cibo che promette di regalare benefici sia al corpo che alla mente. Si tratta di un regime alimentare che, come fa intendere la parola olistica, pensa all’essere umano nella sua interezza. Mangiare quindi serve a star bene non solo nel fisico ma anche emotivamente. Questo è ottenuto attraverso un punto di partenza chiaro: le abitudini di alimentazione dipendono dal passato, sia fisico che psichico, di un individuo.
L’alimentazione olistica non è certo nuova: la sua data di nascita è il 1991 e il luogo Urbino. Qui vengono unite diverse conoscenze e si uniscono benessere psicofisico e cibo. Quest’ultimo è considerato una sorta di medicina per il corpo. In questo regime alimentare tutti i cibi possono essere consumati.

I dettagli dell’alimentazione olistica

I pasti quotidiani devono essere cinque: i tre principali e due spuntini. La regola di fondo è l’equilibrio tra micro e macronutrienti. In particolare troviamo: i macros (carboidrati, proteine, grassi), i carbs (pasta, pane, riso, orzo, farro, miglio, mais), Proteins (carne e pesci permesse anche se si consigliano di dare preferenza alle proteine vegetali), fats (cibi ricchi di grassi buoni per combattere il colesterolo cattivo), micros (vitamine, minerali, fibre), vitamins & minerals (frutta fresca e verdura). Poi ci sono i cibi vietati: alimenti raffinati, processati, ricchi di conservanti.
Nella dieta olistica si dà grande importanza alla digestione. Proprio per questo è suggerito di evitare cibi ai quali siamo intolleranti che sono difficili da digerire. Inoltre bisogna masticare non troppo velocemente. In questo senso un’alimentazione olistica e seguire una dieta sana avrà benefici anche sulla mente e favorirà il controllo delle emozioni. Per farlo è consigliata anche l’attività fisica con 3-4 allenamenti settimanali. Alimentazione, unione di corpo e fisico, allenamenti… In questo modo disturbi quali stanchezza, cefalea e insonnia spariranno in men che non si dica.

Pubblicata il 07/06/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

RISPONDERE A CHI STARNUTISCE SECONDO IL GALATEO

Etciù! Salute! La relazione è stretta ed è impossibile trattenersi in un caso o nell’altro: dopo una starnuto arriva sempre chi risponde ...

Continua a leggere

GALATEO A TAVOLA: COME MOSTRARE GARBO PARTENDO DALLE POSATE

Quando si prende l'azzardata decisione di invitare tutti a casa propria, con l'archetipica frase "Cucino io!", chiunque ha il terrore di sfigurare. ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista