Fagottini di Prosciutto crudo con Ricotta ed Erba Cipollina

di Cucinare.it

Fagottini di Prosciutto crudo con Ricotta ed Erba Cipollina

Descrizione

Semplici e sfiziosi i Fagottini di Prosciutto Crudo con Ricotta ed Erba Cipollina sono un antipasto freddo semplice e veloce da realizzare, inoltre come recita un vecchio detto "anche l'occhio vuole la sua parte" e questi fagottini sono sia belli che buoni. Vi bastano pochi ingredienti e il gioco è fatto! Potete servirli per aprire un pranzo in compagnia, ad una festa o anche come aperitivo, magari accompagnati con delle tartine o

bruschette

. Se preferite, potete preparare questi fagottini e conservarli in frigorifero per massimo 1 giorno, potete dare un tocco personale aggiungendo dei dadini di prosciutto crudo all'interno dei fagottini o insaporendo con un pizzico di pepe. Ecco la ricetta, buona lettura.


COME FARE Fagottini di Prosciutto crudo con Ricotta ed Erba Cipollina

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Per prima cosa sciacquate l'erba cipollina sotto l'acqua corrente

  • 2

    Tenete da parte 6 steli e il resto tritateli finemente

  • 3

    Uniteli in una ciotola con la ricotta di cestino, aggiungete un filo d'olio extravergine e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea

  • 4

    Sistemate le fette di prosciutto su un vassoio

  • 5

    Aiutandovi con un cucchiaio posizionate al centro di ogni fetta una porzione di crema di ricotta

  • 6

    Con attenzione richiudete le fette in modo da formare un "sacchetto" e bloccatele con gli steli di erba cipollina che avete messo da parte (1 per fagottino). Se preferite, potete far rassodare i vostri fagottini in frigorifero per mezz'ora prima di servire. Buon appetito

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:15
Tempo di cottura
00:00
Porzioni
Per 6 fagottini
Categoria
Antipasti sfiziosi
Pubblicata il
18/01/2016

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista