Vodka, dalla russia ai nostri bar

Data Pubblicazione: 23/08/2018

Vodka, dalla russia ai nostri bar

La vodka è una delle bevande alcoliche più diffuse e conosciute al mondo. Si tratta del prodotto della fermentazione e distillazione di cereali e patate. Conosciuta come un prodotto tipico di Polonia e Russia, il suo nome è il diminutivo di acqua (il suffisso ‘ka’ può essere considerato come i nostri ina/etta) ad evidenziare il suo essere di sapore neutro e incolore. La gradazione varia dal 38% al 60%.
Come si produce la vodka? Questa bevanda alcolica è ottenuta utilizzando materie prime quali cereali e patate cariche di zucchero o amido. I cereali vengono maltati in modo da scindere l'amido in monosaccaridi fermentiscibili: tale risultato si ottiene grazie alle amilasi che scindono anche gli zuccheri dai vegetali presenti. Successivamente si passa alla fermentazione, ottenendo un liquido simile alla birra. A questo punto si lascia riposare per breve periodo quanto ottenuto, poi si ottiene la distillazione tramite alambicco a colonne con almeno 46 piatti. Tale procedimento dovrà portare ad ottenere almeno il 96% di alcol in volume. Terminata tale fase si filtra con carbone attivo per eliminare i sentori non voluti e poi si procede con allungare con acqua fino ad arrivare alla gradazione alcolica desiderata.

La storia della vodka

La nascita della vodka è contesa tra Polonia e Russia. Il nome è utilizzato per la prima volta nel 1405 in Polonia in un registro di Sandomierz Court; sempre in Polonia nel XVI secolo erano presenti ben 60 distillerie specializzate nella produzione esclusivamente di vodka. Nel 1649 in Russia, lo Zar Alessio emanò un codice imperiale per la produzione industriale di questa bevanda. In Europa la vodka sbarcò grazie a Napoleone dopo la disastrosa campagna di Russia, anche se la diffusione maggiore si ebbe in concomitanza con la rivoluzione russa e l’approdo nel Vecchio Continenti di diversi esuli provenienti dalla nobiltà russa.

Varietà di preparazioni in cucina

Esistono diverse marche di questa bevanda alcolica, come ad esempio la Belvedere vodka. Tutte però sono accomunate dal poter essere consumate come semplice bevanda alcolica o come ingrediente per drink e cocktail: tra i più famosi possiamo citare il Sex on the Beach, il Bloody Mary e la vodka lemon. Non mancano le ricette che utilizzano questo super alcolico: classiche sono le penne alla vodka o le pennette alla vodka, ma anche il risotto con rucola e vodka.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CIBI RICCHI DI FLAVONOIDI

I flavonoidi sono sostanze antiossidanti, fondamentali per combattere la formazione dei radicali liberi e quindi di prevenire l’invecchiamento ...

Continua a leggere

NUTELLA, TI AMO ITALIA

Arriva l’edizione speciale di Nutella ed è subito viaggio nelle bellezze d’Italia. La crema alla nocciola più famosa del mondo ha voluto fare ...

Continua a leggere

DIETA AUTUNNALE

Inizia l’autunno e il nostro organismo ha bisogno di adattarsi al nuovo clima. Per aiutarlo possiamo seguire una dieta autunnale con un carico di ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista