Ostriche

Data Pubblicazione: 24/07/2020

Ostriche

Conosciute come alimenti di lusso, le ostriche sono dei molluschi bivalvi che rientrano nella famiglia delle Ostreidae. Presentano dei gusci di forma ovale, solitamente di grandezza diversa tra di loro: in particolare la parte superiore è piatta ed è più piccola della parte inferiore, generalmente concava. Dal colore grigio-biancastro all’esterno, internamente si presentano con sfumature di madreperla. Il loro habitat naturale sono rocce e scogli, si possono trovare facilmente nei mari di tutti il mondo ma soprattutto nelle zone con temperature mite e caratterizzate dalla presenza in grande quantità di piccoli organismi dei quali si nutrono.
Utilizzate in cucina, si mangiano solitamente crude: prima occorre però sapere come aprire le ostriche, magari consultando la nostra guida. Possiamo trovare diverse varietà di Ostriche. Quelle commestibili sono l’Ostrea edulis o comune e la Crassostrea gigas conosciuta anche con il nome di ostrica del Pacifico. La prima presenta una forma tonda e un diametro di circa 12 centimetri. Solitamente la possiamo trovare nel Mediterraneo oppure nell’Oceano Atlantico, allevamenti si trovano a Taranto e in Normandia. L’ostrica del Pacifico, invece, presenta dimensioni maggiori (fino a 15 centimetri di diametro), valve irregolari ed è la più presente in commercio.

Le proprietà delle ostriche

Le ostriche apportano poche calorie ma sono ricche di colesterolo e difficili da digerire. Buona fonte di vitamine, presentano una discreta quantità di zinco, acidi grassi Omega-3 e antiossidanti. Il loro consumo però – soprattutto crude - è sconsigliato alle donne in gravidanza e per le mamme in allattamento. Allo stesso modo sono da evitare per i bambini più piccoli.

Varietà di preparazioni in cucina

Le ostriche sono sinonimo in cucina di ricette raffinate. Diffuse in tutta Europa, si gustano soprattutto crude ed è per questo motivo che devono essere acquistate esclusivamente se si è sicuri che siano fresche. La loro preparazione principe sono con limone e pepe, servite in un letto di ghiaccio: vera delizia. Ma la ricetta classica è sicuramente ostriche e champagne, un aperitivo che sa di lusso e che ne esalta il sapore intenso. Tra le altre ricette con le ostriche possiamo preparare delle gustose ostriche alla rockfeller o quelle gratinate.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ANGURIA, I TRUCCHI PER SCEGLIERLA

Una vecchia canzone napoletana recita ‘se il melone è uscito bianco, con chi te la vuoi prendere?’. Il riferimento è al matrimonio che non si ...

Continua a leggere

ERITRITOLO: IL DOLCIFICANTE DEL MOMENTO

Eritritolo: il dolcificante del momento. Si tratta di un’alternativa allo zucchero che sta prendendo sempre più piede. Questa sostanza non apporta ...

Continua a leggere

AL RISTORANTE CON LA CARTA DI IDENTITÀ

La Campania si conferma una Regione molto severa in tema di norme anti-covid. Del resto il governatore De Luca ha fatto della sua ‘aggressività’ ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista