Smorfia con cibi acidi: perché?

Data Pubblicazione: 18/07/2019

Smorfia con cibi acidi: perché?

E’ un riflesso incondizionato, impossibile da controllare: la smorfia quando mangiamo qualcosa di acido è una conseguenza attesa. Ma perché succede? Le ricerche che sono state svolte sull’argomento tirano in ballo tre fattori: protoni, vitamina C e i frutti tropicali. Vediamo di capirne di più: a chi non è capitato di fare la classica smorfia quando prova a mangiare un limone? Provate e vi accorgerete che è praticamente naturale: appena il nostro palato percepire un sapore acidulo, ecco che i nostri muscoli facciali si muovono in maniera automatica.

La smorfia dopo aver mangiato il limone

Questo sarebbe dovuto alla composizione chimica acida: questa è particolarmente ricca di protoni, cioè ioni idrogeno. Secondo una ricerca del 2010, il nostro organismo durante la sua evoluzione ha interpretato la presenza di ioni idrogeno come un segnale di qualcosa di acido, portandoci a reagire con espressioni di rifiuto, magari eredità dei nostri antenati e di un probabile segnale che mandavano alla presenza di sostanze acide.
Inoltre, entra in ballo anche la vitamina C: si tratta di una sostanza fondamentale per il nostro organismo ma che questo non è in grado di produrre da solo. La vitamina C si può trovare in mele, arance, limoni ma la sua assenza porta ad una malattia chiamata scorbuto. Probabilmente l’uomo ha perso la capacità di autoprodurre la vitamina C perché i nostri antenati hanno esagerato con il consumo di frutta, non sfruttando in pieno quindi la capacità di autosostenersi per ciò che riguarda proprio questa vitamina.
Ecco allora la ‘dipendenza’ dai frutti che contengono vitamina C: gli agrumi, ma anche le mele e alimenti gustosi che quindi ci hanno portato ad assumere questa molecola. E allora il limone? Magari il sapore acido indica fermentazione e quindi porta all’espressione tipica come segno di rifiuto per noi ma anche per chi ci è davanti.

Pubblicata il 18/07/2019

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista