Prurito punture di zanzare: i rimedi

Data Pubblicazione: 05/08/2019

Prurito punture di zanzare: i rimedi

Eccole le nemiche dell’estate: le punture di zanzarasono un incubo, il segnale che la notte si prospetta tutt’altro che tranquilla. Quanti di voi hanno dovuto combattere contro il prurito delle punture di zanzara che toglie calma e sonno. Ma come mai le punture prudono così tanto? La zanzara quando punge immette nel sangue delle proteine irritanti che vengono individuate come una presenza estranea dall’organismo: ecco quindi che si attiva un meccanismo di protezione da parte del sistema immunitario che porta al rilascio di istamina. E’ proprio quest’ultima la responsabile sia del gonfiore che del prurito che accompagna le punture di zanzara.

Prurito punture di zanzara: i rimedi fai da te

Ma i rimedi contro il prurito da punture di zanzara esistono e possono anche rivelarsi efficaci. Se la prevenzione resta sempre la via migliore, magari con l’utilizzo di prodotti specifici, o del caffè contro le zanzare, esistono alcune soluzioni fai da te e naturali che possono dare un po’ di sollievo quando le punture di zanzara sono ormai presenti sul vostro corpo. Ad esempio cospargere l’alcol denaturato sulle zone interessate garantisce un’azione calmante, riducendo un po’ il prurito; ancora meglio il ghiaccio che, oltre a diminuire il prurito, ha anche un effetto sgonfiante della parte con la puntura. Altra soluzione fai da te contro il prurito da punture di zanzare è un impasto realizzato con bicarbonato e acqua: questa miscela va spalmata sulla parte interessata; soluzione simile è un bagno acqua e bicarbonato. Non sono da meno gli impacchi con acqua e succo di limone, ma anche il classico talco mentolato o ancora olio essenziale alla menta: basta qualche goccia sul corpo per alleviare il prurito. Tra le soluzioni fai da te anche il dentifricio al mentolo o una fetta di cipolla: quest’ultima va strofinata nella zona con la puntura di zanzara per ridurre quel fastidioso senso di prurito provocato dalle punture di zanzara.

Pubblicata il 05/08/2019

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista