Prepara olive ascolane mentre la operano

Data Pubblicazione: 11/06/2020

Prepara olive ascolane mentre la operano

Ha preparato olive ascolane mentre veniva operata al cervello. L’incredibile storia arriva da Ancona dove una donna di 60 anni è stata sottoposta ad un intervento chirurgico per asportare una neoplasia presente sul lobo temporale sinistro. Si tratta dell’area del cervello deputata sia al controllo del linguaggio che dei movimenti complessi della parte destra del corpo.
Ecco allora che all'Azienda Ospedali Riuniti di Ancona hanno pensato ad un intervento in modalità ‘awake’. In pratica il paziente resta sveglio per tutta la durata dell’operazione ed è impegnato in un’attività manuale, meglio ancora se conosciuta. Ecco allora che per la paziente in questione si è pensato di farle preparare delle olive all'ascolana, 90 per la precisione.

Cucinare olive ascolane in sala operatoria: la storia di un’operazione al cervello

Grazie a questo tipo di intervento è possibile tenere sotto controllo l’attività cerebrale del paziente e quindi calibrare le operazioni in base alle necessità. L’intervento è riuscito perfettamente ed ora si attende il decorso post operatorio per la paziente. Di certo c’è che non si è trattata di una prima volta, olive ascolane a parte. Infatti questo tipo di intervento è già stato eseguito per altri pazienti con tumori cerebrali. Il dottor Trignani, responsabile del Reparto di Neurochirurgia dell’ospedale di Ancona, ha già effettuato una sessantina di operazioni di questo tipo.
Dal suonare il violino a guardare un cartone animato, tante le attività che sono state svolte durante l’operazione in base alla localizzazione del tumore. Ovviamente la modalità awake funziona soltanto per neoplasie presenti in determinate zone del cervello e viene richiesto di svolgere attività consuete. In questo caso si è passati dalla musica alla cucina: la donna ha preparato 90 olive all'ascolana e chissà chi le ha mangiate. Magari gli stessi medici per rigenerarsi dopo le due ore e mezze trascorse in sala operatoria.

Pubblicata il 11/06/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista