Lo spuntino aumenta la produttività notturna

Data Pubblicazione: 31/08/2019

Lo spuntino aumenta la produttività notturna

Lo spuntino fondamentale per chi fa lavori notturni: le ultime ricerche scientifiche mostrano quanto un piccolo spuntino sia fondamentale per riuscire ad essere vigili e produttivi durante gli orari notturni di lavoro. Tutto nasce da una ricerca dell’Università dell’Australia meridionale che è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nutrients.
Uno studio che ha visto il coinvolgimento di 44 persone: queste sono state sottoposte a turni di lavoro simulati per un’intera settimana. Durante questo periodo di tempo, è stata valutata l’influenza di tre diverse condizioni alimentari: nella prima, ai lavoratori era preparato un pasto che includeva il 30% dell’apporto energetico quotidiano (ad esempio: panino, barretta al muesli e una mela); nella seconda condizione, invece, era previsto uno spuntino che includeva il 10% dell’apporto energetico giornaliero (una sola barretta di muesli e una mela); infine, nell’ultima condizione, i lavoratori erano fatti digiunare. Nelle prime due opzioni, i soggetti partecipanti all’esperimento dovevano consumare i pasti entro mezzanotte e mezza.

Spuntino: fondamentale per chi fa lavori notturni

Cosa hanno dimostrato i risultati? Semplice: gli spuntini favoriscono la produttività durante i lavori notturni. Entrando nel dettaglio delle evidenze raccolte dalla ricerca australiana, i partecipanti che avevano digiunato e quelli che avevano consumato il pasto più sostanzioso, avevano accusato un aumento di sonnolenza, accompagnato da affaticamento e da una riduzione del vigore durante il turno notturno; al contrario, i partecipanti che avevano consumato soltanto lo spuntino avvertivano meno stanchezza e sonno. La ricerca dimostra quindi, ancora una volta, come l’alimentazione sia fondamentale nel benessere fisico e psichico delle persone. Chi fa lavori notturni può avere un nuovo alleato per combattere la stanchezza e aumentare la produttività: basta un semplice spuntino, evitando sia il digiuno che pasti troppo pesanti, per riuscire ad affrontare al meglio anche un impegno gravoso come può essere un lavoro o un turno notturno.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

COME CONSERVARE IL VINO APERTO

Come conservare il vino aperto? Domanda lecita, soprattutto per chi non vive in famiglie molto numerose e in un momento in cui le cene con gli amici ...

Continua a leggere

COCA COCA LANCIA LA BOTTIGLIA DI CARTA

La Coca Cola guida la missione ambientalista nel mondo. Potrebbe sembrare un controsenso, eppure la nota azienda americana è in prima fila nella ...

Continua a leggere

COME PULIRE LA GUARNIZIONE DEL FRIGORIFERO

Pulire il frigorifero è fondamentale, ma c’è una parte a cui è importante prestare attenzione. Per conservare al meglio gli alimenti occorre la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista