La carne rossa non fa male

Data Pubblicazione: 26/03/2019

La carne rossa non fa male

Ma chi lo ha detto che la carne rossa fa male? Considerata dall’OMS un probabile elemento cancerogeno, nel 2012 uno studio ha evidenziato come mangiare carne rossa possa aumentare anche il rischio di malattie cardiovascolare. Ma non è corretto demonizzare in questo modo la carne rossa: esiste, infatti, il modo per non privarsi di questo alimento senza però danneggiare la salute. Il segreto è nel metodo di cottura ma non solo. In primo luogo, ma questo ragionamento può essere esteso a tutta l’alimentazione in generale, il trucco per mangiare sano è non eccedere. Moderate quantità di carne rossa non possono far male, anche perché è una fonte di proteine che aiutano anche a perdere peso, aumentando il senso di sazietà. Inoltre garantisce anche una certa quantità di vitamina B e di zinco, un’ottima dose di ferro (il doppio di quanto contenuto nel pollo).

Carne rossa, come mangiarla per preservare la salute

Per quanto riguarda le porzioni, la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di non superare i 510 grammi di carne rossa a settimana: considerato che una porzione equivale ad un massimo di 115 grammi, ecco che tale quantità non è certo limitata. Ovviamente non si parla delle porzioni da ristorante dove si arrivano anche a toccare i 450 grammi. Ecco rivedere la quantità di carne mangiata in una volta è uno passaggio fondamentale per consumarla in sicurezza.
Poi si arriva al taglio: si può ridurre la quantità di grasso prendendo dei tagli privi proprio di grasso oppure la carne macinata che è magra al 90%. Importante anche preferire animali che si nutrono di erba in modo da ridurre ulteriormente i grassi. Infine, ultimo suggerimento per mangiare carne rossa senza che faccia male: non considerarla l’unica pietanza del piatto ma inserirla come uno dei tanti ingredienti della ricetta, magari tagliata a pezzettini e saltata in padella con delle verdure.

Pubblicata il 26/03/2019

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista