Food selfie, mania degli italiani

Data Pubblicazione: 29/08/2019

Food selfie, mania degli italiani

E’ l’estate del food selfie: gli italiani vanno pazzi per l’autoscatto che immortala il cibo e in vacanza non lo dimenticano mai o quasi. Secondo un’analisi realizzata da Coldiretti/Ixè, il 23% degli italiani posta sempre o spesso gli scatti dei piatti consumati in ristoranti o preparati in casa durante le vacanze. E’ proprio il food selfie il ricordo 3.0 delle vacanze degli italiani nel 2019: la stessa indagine Coldiretti mostra come il 15% dei vacanzieri italiani si dedica all’autoscatto del cibo regolarmente, non limitandosi alle classiche foto di luoghi e persone. La conferma di come la cultura del cibo sia diventata un vero e proprio momento di socializzazione che proprio sul web si trasforma in sfida all’ultimo piatto. Le prelibatezze gustate nei luoghi di vacanza, ma anche quelle preparate durante l’estate, vengono pubblicate sui social e diventano momento di discussione.

Food Selfie: la foto delle vacanze degli italiani

Per il selfie food perfetto grande attenzione viene posta non soltanto alla presentazione dei piatti ma anche alla qualità degli elementi: cardine del successo di un autoscatto di questo tipo è l’impiego di ingredienti ricercati legati al territorio, soprattutto se acquistati direttamente dal contadino. Insomma, stando all’indagine condotta da Coldiretti, il cibo si conferma anche nell’era social un valore aggiunto della vacanza in Italia: del resto il nostro Paese è comunque leader mondiale del turismo enogastronomico, grazie a numero che non lasciano spazio a dubbi: sono 5155 le specialità ottenute secondo regole tradizionali che sono state attuate per almeno 25 anni; 297 le specialitaà Dop/Igp riconosciute a livello comunitario; 415 i vini Doc/Docg; e poi 60mila le aziende agricole biologiche, 23mila agriturismi che coltivano la tradizione della cucina contadina e infine i 10 mila agricoltori in vendita diretta con Campagna Amica. Insomma il food selfie è soltanto la punta di un iceberg che vede il binomio cibo e vacanza praticamente indissolubile.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

FRITTO E RISCHIO INFARTO

La frittura fa male e può portare anche ad aumentare il rischio di infarti e in generali di problemi cardiaci. A dirlo è uno studio cinese che ha ...

Continua a leggere

QUANTE UOVA MANGIARE

Quante uova mangiare? Quante volte abbiamo sentito dire che non bisogna eccedere con le uova e che mangiarle troppo spesso può portare rischi per la ...

Continua a leggere

DIETA INVERNALE

Sarà il freddo, sarà il maggior tempo a casa o anche le prelibatezze di stagione, fatto sta che in inverno si mangia di più. Allora occorre ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista