Cosa mangiare per combattere l'alitosi

Data Pubblicazione: 24/02/2017

Cosa mangiare per combattere l'alitosi

Ad un appuntamento galante o dentro un'ascensore, in ufficio o a casa, l'alitosi è un problema imbarazzante e spesso il cibo gioca una parte fondamentale. L'Associazione Dentisti Americana, infatti, attribuisce proprio al consumo di alcuni cibi la colpa dell'alito cattivo. Questo perché determinerebbero la comparsa di batteri anaerobi, causa dell'alitosi cronica. Ecco allora che un'alimentazione corretta può aiutare a combattere tale fenomeno, almeno quanto dentifricio e collutorio.

Cibi contro l'alitosi

Scopriamo allora quali sono i cibi per combattere o prevenire l'alito pesante... Dei semplici rimedi contro l'alito cattivo!

Avocado

L'avocado ha un effetto importante: aiuta la digestione grazie all'elevata presenza di fibre e, riducendo la putrefazione del cibo nell'intestino, combatte i problemi gastro-intestinali e la conseguente alitosi.

Frutta fresca

In generale, tutta la frutta fresca è una manna dal cielo contro l'alito cattivo. Il loro effetto benefico è dovuto soprattutto all'elevata presenza di acqua.

Salvia e rosmarino

Tra le erbe aromatiche sono utili soprattutto salvia e rosmarino: utilizzate per pulire la bocca, stoppano il crescere dei batteri. Ecco allora che si può usare un infuso di una di queste due erbe contro l'alitosi. Ottimo anche per combattere eventuali infiammazioni gengivali.

Yogurt

Tra i cibi utili contro l'alitosi c'è anche lo yogurt. Contrariamente a ciò che si pensa sui latticini, l'acidità dello yogurt velocizza la digestione favorendo l'eliminazione delle scorie e quindi porta a un effetto benefico sull'alito.

Sedano

Tra i cibi che possono aiutare a combattere l'alito cattivo trova posto anche il sedano. La natura particolarmente fibrosa, infatti, permette di favorire la pulizia di lingua e denti, andando ad eliminare quelle piccole quantità di cibo che solitamente si depositano. Questo ha come conseguenza una riduzione dell'alito cattivo.   Ovviamente oltre a una sana alimentazione, l'alito cattivo può essere combattuto anche (se non soprattutto) tramite una buona igiene orale. Lavarsi i denti in maniera corretta e aver cura del proprio cavo orale è fondamentale per non trovarsi poi in situazioni imbarazzanti.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

DIETA E APERITIVO

Dieta e aperitivo vanno d’accordo? Chi segue un regime dietetico pensa di essere costretto a rinunciare all’appuntamento con l’aperitivo ma non ...

Continua a leggere

COSA CAMBIA PER BAR E RISTORANTI

Arriva il nuovo DPCM per ridurre il contagio. Il Governo ha approvato la stretta per la seconda ondata di coronavirus e in conferenza stampa il ...

Continua a leggere

GLICEMIA ALTA

Per chi soffre di glicemia alta è importante conoscere quali sono gli alimenti da evitare e quali invece si possono mangiare. La glicemia indica la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista