Come pulire le cicale di mare o canocchie

Data Pubblicazione: 31/08/2017

Come pulire le cicale di mare o canocchie

Come tutti i crostacei, pulire le cicale di mare è un'operazione che va fatta con attenzione prima di poter gustare in tutta la sua bontà questo animale. Rispetto agli altri crostacei, le canocchie devono essere mangiate freschissime. Il rischio, infatti, è quello di far partire un processo di disidratazione che porta allo svuotamento della corazza, riducendo la porzione commestibile. Proprio per questo la canocchia è preferibile acquistarla viva.

Come scegliere le cicale di mare

Prima di vedere come si puliscono le cicale di mare, vediamo quali sono le caratteristiche che devono avere al momento dell'acquisto. Le pannocchie devono presentare un guscio molto compatto. C'è da prestare attenzione al colore: da evitare se la corazza presenta degli ingiallimenti. Da considerare anche l'odore che deve essere lievemente salmastro.

Pulire le cicale di mare: come fare

Una volta acquistate, occorrerà pulire le cicale di mare. Per farlo basterà seguire determinati passaggi. Attenzione alla corazza che è molto pungente. Prendiamo le canocchie e sciacquiamole sotto un abbondante getto d'acqua. Adesso prendiamo una cicala di mare e con le forbici effettuiamo due tagli sui lati del corpo. Quindi con le dita proviamo a sfilare i mezzi gusci, in modo da far venire fuori la polpa. Ora con la solita forbice tagliamo via la testa e successivamente la coda. Eliminiamo anche le zampe presenti sul ventre e tutte le appendici sul dorso. Una volta completata questa operazione, togliamo il guscio e lasciamo libera la polpa. Per farlo iniziamo a tagliare le due estremità della cicala di mare, così la polpa uscirà fuori. Ora possiamo usare la polpa della cicala di mare per una ricetta tra le tante possibili. Ottime le canocchie da utilizzare per un primo piatto, come ad esempio Spaghetti con Canocchie, Basilico, Olive piccanti e Cipolle croccanti; ma tutta da gustare è anche la Zuppa di Canocchie Polpo e Merluzzo al Pomodoro e Basilico.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ARRIVA L'HAPPY MEAL FATTO IN CASA

Quanto può mancare mangiare in un fast food in periodo di isolamento da coronavirus? Molto, soprattutto per i più piccoli che vedono McDonald’s e ...

Continua a leggere

PASQUA SENZA AGNELLO E CAPRETTO

Niente agnello e capretto: Pasqua 2020 sarà decisamente particolare, anche in cucina. Già perché l’isolamento che in Italia andrà avanti almeno ...

Continua a leggere

PESCE DI APRILE, SCHERZI IN CUCINA

Attenti agli scherzi oggi: è il 1 aprile, giornata conosciuta anche come quella dei pesci di aprile. Tradizione vuole che in questa giornata la ...

Continua a leggere

Commenti e voti

Scarica la rivista