M&m's

Data Pubblicazione: 22/02/2020

M&m's

Uno tira l’altro: gli m&m'ssono irresistibili, impossibile riuscire a non finire l’intera confezione una volta aperta. Tutti conoscono i cioccolatini super colorati dalla forma di un bottone e con la m incisa su entrambi i lati. Nati nel 1941 negli Stati Uniti, sono cioccolatini ricoperti di zucchero e ripieni di cioccolato al latte: la loro caratteristica principale è l’essere di diversi colori. Il nome di m&m's è l’acronimo di Mars & Murrie Ltd, azienda fondata dopo la loro creazione: furono Forrest Mars e Bruce Murrie a creare questi dolcetti che a distanza di quasi un secolo dalla loro creazione sono ormai diffusi in tutto il mondo.

Valori nutrizionali 100 g m&m's


Ovviamente questi sfiziosi m&m’s sono molto calorici: ogni 100 grammi contengono 480 calorie. Ecco l’etichette nutrizionali per 100 grammi di prodotto:
  • Kcal 480
  • Grassi 19.3g
  • di cui saturi 12.0g
  • Carboidrati 70.1g
  • di cui zuccheri 67.8g
  • Proteine 5.1g
  • Fibra 2.9g
  • Sodio 0.05g

Cenni storici

Leggenda vuole che l’idea per la loro realizzazione nacque in Spagna durante la guerra civile nel 1937: Mars, in viaggio insieme a George Harris, presidente della Rowntree, azienda produttrice degli Smarties, fu colpito da alcuni cioccolatini tondi farciti con arachidi che consumavano i soldati spagnoli. Da questo incontro nacquero sia gli smarties (già nel 1937) che i nostri m&m’s (quattro anni più tardi): proprio la similarità tra i due prodotti portò le due aziende a spartirsi i mercati di commercializzazione così i cioccolatini colorati della Mars & Murrie Ltd fino agli anni ’80 praticamente si potevano trovare soltanto negli Stati Uniti.

La storia delle m&m’s arrivò ad un punto di svolta durante la seconda guerra mondiale quando furono molto apprezzati dai soldati che potevano gustare dei cioccolatini senza che questi si sciogliessero in mano. Qualche anno dopo, nel 1950, arrivò l’incisione della m (nera) sui due lati delle palline: quattro anni dopo ecco che la m divenne bianca, incisa con un colorante vegetale, mentre nel 1960 arriva la novità che caratterizza in maniera specifica questo prodotto: la colorazione! Prima le m&m’s erano soltanto scure, poi vennero introdotte le varie colorazioni (dal rosso al giallo, dal blu al verde, ecc).


Come utilizzare le m&m's in cucina

Sfiziose da sgranocchiare come dolce spuntino, le m&m’s possono essere utilizzate come ingredienti di ricette di dolci e biscotti: si possono ad esempio usare per decorare delle torte o ancora creare dei gustosi cookie al microonde. Inoltre esistono anche gli m&m’s personalizzati per ricorrenze speciali.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

GLI OLIGOELEMENTI

Gli oligoelementi hanno una grande importanza per la salute del nostro organismo e sono assicurati anche grazie all’alimentazione. Con il termine ...

Continua a leggere

MIGLIOR GELATO CONFEZIONATO

Non è certo come il gelato artigianale e sicuramente non ha le proprietà di uno fatto in casa, ma resistere ad un gelato confezionato è difficile. ...

Continua a leggere

IL COCCO FA INGRASSARE?

E’ il frutto della spiaggia, quello da gustare in riva al mare: ma il cocco fa ingrassare? Domanda ovvia perché con sole, mare e belle giornate ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista