Miglio

Data Pubblicazione: 22/05/2020

Miglio

Il Panicum miliaceum, conosciuto con il nome di miglio, è una pianta erbacea che fa parte della famiglia delle graminacee. Appartenente al gruppo di cereali minori, nel Sud Italia è chiamato anche vulpicoca per la forma delle sue inflorescenze che ricordano quella della coda delle volpi. Attualmente non è molto usato in Occidente, mentre è apprezzato in India, Cina e Nigeria dove è tra i cereali più coltivati.

Proprietà del miglio

Il miglio è un cereale che presenta buone proprietà nutrizionali: senza glutine, è ricco di vitamine (in particolare A, B ed E) e sali minerali. Elevata la presenza anche di colina e lecitina, due sostanze utili in gravidanza e quando si affronta uno sforzo psico-fisico. Altamente digeribile, ha effetti diuretici ed energizzanti. Ottimo contro lo stress e la stanchezza. Al contempo, come gli altri cereali, è molto calorico e ricco di carboidrati.
Valori nutrizionali 100 grammi di miglio:
  • Kcal 378
  • Proteine 11,02 g
  • Carboidrati 72,85 g
  • Zuccheri -- g
  • Grassi 4,22 g
  • Saturi 0,723 g
  • Monoinsaturi 0,773 g
  • Polinsaturi 2,134 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Fibra alimentare 8,5 g
  • Sodio 5 mg
  • Alcol -- g

Cenni storici

La presenza del miglio come alimento si ritrova già in epoca molto antica: la sua origine sarebbe in India, ma in Italia già nel neolitico era coltivato come dimostrano alcuni ritrovamenti. Già usato come alimento all’epoca dei Romani, era molto diffuso nel Medioevo: all’epoca era considerato un sostituto della carne e consumato durante il periodo di quaresima. Via via è stato poi sostituito da altri cereali. Fu però fondamentale per la salvezza di Venezia durante l’assedio del 1378: senza le riserve di miglio, la popolazione sarebbe morta di fame.

Varietà di utilizzo in cucina

Il miglio è un cereale che si presta particolarmente bene a numerose ricette. Non necessita di ammollo ma va cotto in una casseruola con il doppio di acqua e messo sul fuoco per 15-20 minuti. Ottenuto il miglio cotto si possono realizzare numerose ricette: dalle polpette agli sformati e poi insalate, torte, ecc. Tra le ricette segnaliamo il migliotto alla zucca e lo stufato di montone con pure di miglio.

Pubblicata il 22/05/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista