Tè sencha

Data Pubblicazione: 18/08/2019

Tè sencha

E’ una bevanda che arriva dal Giappone, la cui storia inizia già nel nono secolo: parliamo del tè sencha, preparato di altissima qualità con numerosi effetti positivi sulla salute. A usarlo per primi i monaci buddisti, mentre la versione che conosciamo oggi nasce nel XVIII secolo. Il tè sencha ha tante proprietà benefiche: in primo luogo è ricco di antiossidanti, sostanze che riducono i potenziali effetti negativi dei radicali liberi e di conseguenza il rischio di contrarre determinate malattie.
Inoltre è un toccasana per il cuore grazie alla presenza di catechine che riducono il colesterolo cattivo e mantengono stabile la pressione sanguigna. Il tè giapponese senchainoltre è considerato anche un efficacia antitumorale: recenti studi hanno dimostrato la sua capacità di ridurre il rischio di cancro della pelle e la capacità di agire, alleviandoli, i sintomi del tumore al colon. Sempre in tema di intestino, questo tè verde ne stimola i movimenti ed è quindi molto adatto a chi soffre di costipazione. Altri effetti positivi riguardano la pelle: il tè sencha, infatti, può rendere meno fastidiosi i sintomi della psoriasi quali rossore e macchie, inoltre riduce anche l’acne. Un effetto dovuto alle proprietà antibatteriche e disintossicanti.

Come preparare il tè sencha

Dopo aver visto tutti questi lati positivi, non resta che scoprire come preparare questo tè. L’operazione non è eccessivamente complicata: basta mettere a bollire 400 ml di acqua da versare nella teiera. Trascorsi tre minuti, si dovrà versare due cucchiaini di tè sencha in foglie. A questo punto andrà chiusa la teiera e attendere circa cinque minuti senza mescolare in modo che il tè possa mantecare. Quindi, versare un piccole quantità in ogni tazza in modo da poter distribuire a tutti la parte migliore, quella che rimane sul fondo della teiera. Oltre che caldo, il tè sencha può essere servito freddo, lasciando mantecare per circa venti minuti e mettendo dei pezzetti di ghiaccio in ogni tazza.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Potrebbe interessarti anche

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ERRORI A CENA CHE ROVINANO IL SONNO

Gli errori a cena possono compromettere anche il sonno. Non è certo una novità che quello (e come) si mangia la sera può andare ad incidere sulla ...

Continua a leggere

ERNIA IATALE

L’ernia iatale è una patologia che riguarda l’apparato digerente. In particolare si verifica quando lo stomaco passa dall’addome al torace ...

Continua a leggere

BOTULISMO

Con il termine di botulismo si indica una intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum. Si tratta di un ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista