Quattro aprilante, giorni quaranta: origine del proverbio

Data Pubblicazione: 04/04/2020

Quattro aprilante, giorni quaranta: origine del proverbio

Oggi è il 4 aprile e il proverbio parla chiaro: "Quattro aprilante, giorni quaranta". Sapete cosa significa? Si tratta di un detto napoletano, legato al clima e al meteo: in pratica secondo questo proverbio se il 4 aprile piove, nei successivi 40 giorni si sarà costretti a camminare con l’ombrello aperto. Già la pioggia del 4 aprile equivale ad una previsione meteo: pioverà anche per altri 40 giorni. Se negli anni passati questo era una profezia che ‘spaventava’, visto che è periodo in cui arriva Pasqua con le sue tradizioni, quest’anno con quattro miliardi di persone in tutto il mondo costrette in casa per l’emergenza coronavirus, un po’ di pioggia non preoccupa di certo. Ma la curiosità prende comunque il sopravvento: sapete qual è l’origine di questo proverbio?

L'origine di 4 aprilanti giorni quaranta

Si tratterebbe di una credenza popolare che affonda le sue radici nel passato: in particolare i primi quattro giorni del mese di aprile erano definiti brillanti in quanto piovosi. Secondo la tradizione, quindi, la conferma di questa credenza sarebbe stata di buon auspicio per il resto dell’anno. In pratica se davvero ad inizio aprile, in particolare dall’1 al 4, ci fossero stati giorni piovosi, i restanti 9 mesi dell’anno sarebbero stati positivi. Insomma, il maltempo come simbolo di fortuna per l’anno in corso.
In realtà questa credenza popolare si scontra con i dati reali: c’è, infatti, chi ha voluto vederci chiaro sul proverbio “quattro aprilanti, giorni quarata” ed ha analizzato l'Archivio Meteorologico della Città di Napoli sorto nel 1872. Ebbene, questo studio ha messo in evidenza come il detto popolare sia un po’ lontano da ciò che è accaduto in passato. Confermato che la piovosità nei primi giorni di aprile è stata seguita da due settimane di maltempo, ma nessun dato a conferma dei famosi quaranta giorni del proverbio. Certo scienza e credenze popolari camminano su strade separate e forse mai come quest’anno c’è la speranza che il 4 aprile piova e che ciò sia davvero di buon auspicio per il resto del 2020.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

RISTORANTI, ADDIO CENE

Addio cene al ristorante, almeno per un mese. E’ questo il succo del DPCM firmato ieri da Giuseppe Conte. Un nuovo decreto per chiudere le ...

Continua a leggere

AEREO IN RITARDO: LA MODELLA DEVE MANGIARE LE OSTRICHE

La notizia è di quelle che desta stupore: un aereo in ritardo per consentire ad una viaggiatrice di gustarsi un piatto di ostriche. Vero e assurdo, ...

Continua a leggere

GLI ALIMENTI PIÙ PERICOLOSI

Sono gli alimenti più pericolosi, i cibi che sono risultati più a rischio secondo un’analisi della Coldiretti. Parliamo della Black List dei cibi ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista