Mangiare piccante in gravidanza, giusto o no?

Data Pubblicazione: 13/04/2017

Mangiare piccante in gravidanza, giusto o no?

Quando una donna scopre di essere in dolce attesa, si apre un mondo nuovo anche dal punto di vista dell'alimentazione. Tra i vari dubbi c'è anche quello sul mangiare piccante in gravidanza: si può o no? Si tratta di un interrogativo che va ad unirsi a tutta una serie di regole più o meno vere su cosa può mangiare una donna incinta e cosa no.

Mangiare piccante in gravidanza si può!

Tornando al dubbio sul mangiare piccante in gravidanza, vediamo se è vero che occorre evitare cibi piccanti in gravidanza oppure, come ritiene qualcuno, basta non  eccedere. L'equilibrio è la base di qualsiasi tipo di alimentazione, anche quella per donne in attesa. Quindi per chi è in gravidanza la regola generale è mangiare tutto ma senza esagerare. Per quanto riguarda peperoncino e cibi piccanti, si possono mangiare ma soltanto occasionalmente ed evitando dosi eccessive. Chi è contrario al consumo di cibi piccanti, spiega che il peperoncino contiene sostanze in grado di stimolare le contrazioni e quindi provocare una nascita anticipata o addirittura la perdita del bambino. In realtà non ci sono conferme scientifiche su tali effetti. Il bambino non subirà alcun danno se la mamma decide di mangiare piccante in gravidanza.

Gravidanza, cibi piccanti ma senza esagerare

E' vero però che va evitato un consumo eccessivo di piccante durante i 9 mesi di gravidanza. Mangiare piccante in gravidanza, infatti, può portare a problemi come bruciore di stomaco, problemi intestinali, nausea, irritazione della mucosa gastrica. Inoltre il peperoncino va evitato in presenza di alcune patologie come ad esempio le emorroidi. Ad ogni modo parlarne con il proprio medico curante vi toglierà qualsiasi dubbio e magari vi suggerirà proprio lui di non rinunciare al piccante per godersi alcuni effetti benefici come: miglioramento della circolazione sanguigna, meno dolori muscolari, senso di benessere. Inoltre nel peperoncino è presente una grande quantità di capsaicina che favorisce la digestione e abbassa il colesterolo cattivo nel sangue. Forse t'interessa anche: alimentazione in gravidanza

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

BUON APPETITO: PERCHÉ NON VA DETTO PER IL GALATEO

E’ una delle domanda che spesso escono fuori quando si parla di galateo: perché non è corretto augurare buon appetito all’inizio di un pasto? ...

Continua a leggere

ERBE AROMATICHE E CARNE: GLI ABBINAMENTI PERFETTI

Qual è il miglior abbinamento tra erbe aromatiche e carne? Parliamo di un argomento centrale in un Paese come il nostro dove la carne è alimento ...

Continua a leggere

CASUSGRILL, LA GRIGLIA USA E GETTA CHE RISPETTA L'AMBIENTE

Un’innovazione che potrebbe cambiare il modo di fare le grigliate: CasusGrill è il primo barbecue usa e getta di cartone, biodegradabile al 100%. ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista