Influenza intestinale

Data Pubblicazione: 17/02/2017

Influenza intestinale

L'inverno è il periodo del freddo ed anche della influenza intestinale: quando vi trovate davanti a sintomi come diarrea e vomito, magari anche con qualche decimo di febbre, la diagnosi è quasi sempre facile da fare. Facilmente trasmissibile, può essere contratta anche più volte in un solo anno: occorre quindi fare molta attenzione e prendere tutte le precauzioni utili per evitare il contagio. I sintomi dell'influenza intestinale sono fastidiosi, ma con la giusta alimentazione è possibile trovare un rimedio a tutto! Quando però questo non basta e si è nel bel mezzo di una febbre intestinale, l'alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Vediamo allora quali sono i piatti da preferire quando si prende l'influenza intestinale.

Influenza intestinale cosa mangiare

Chi ha contratto questo tipo di influenza tenderà a non avere voglia di mangiare. Per questo non sarà difficile evitare fritture, ricette pesanti e alcolici. Ideale, invece, è prepararsi una bella tisana che può aiutare a reidratarsi e alleviare i sintomi, favorendo una pronta guarigione. Fondamentale è, infatti, bere di più rispetto al solito. Infusi di camomilla o menta sono consigliabili per la loro capacità di alleviare il bruciore di stomaco e riequilibrare la flora batterica. Ovviamente tali infusi vanno gustati con calma evitando di buttare giù l'intera tazza in un colpo solo!

Influenza intestinale rimedi: riso in bianco e non si sbaglia

Tisane a parte, piatto tipico per chi è alle prese con un'influenza intestinale è il riso bollito: da preferire il riso integrale e non esagerate con le porzioni. Bene anche delle carote bollite o al vapore che aiuteranno a reintegrare i sali minerali. Riso in bianco e carote sono un piatto indicato sia per adulti che per bambini. Ottimo anche bere soltanto bevante come ad esempio un bicchiere di acqua, zucchero e sale: il vostro corpo se ne gioverà e acquisterà nuove energie. Anche in questo caso, evitate di bere tutto in un sorso solo.

Pompelmo e cannella, rimedi innovativi

Se riso e camomilla sono rimedi classici contro il virus intestinale, meno conosciuti sono i poteri di pompelmo e cannella. I semi di pompelmo sono ideali contro i batteri: l'estratto va diluito in acqua o una tisana per avere un effetto completo. L'infuso di stecche di cannella, invece, è indicato contro il mal di stomaco. Altra spezia utile sono i chiodi di garofano che combattono la nausea e i crampi allo stomaco. Come visto i rimedi contro l'influenza intestinale non mancano ma il consiglio più importante è uno solo: evitare di prenderla!

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

QUANDO SI INGRASSA DI PIÙ

Ma quando si ingrassa di più? Esistono dei particolari momenti nella vita che portano ad un aumento di peso generalizzato? Gli esperti dicono di sì ...

Continua a leggere

PASTA CON GLISOFATO

Sette marchi di pasta italiani hanno presentato tracce di glifosato. E’ un’indagine condotta da Il Salvagente a rifar accendere i riflettori su ...

Continua a leggere

INTEGRATORI CONTRO L'OBESITÀ

Che funzione hanno gli integratori nel trattamento della obesità? Possono realmente contribuire a perdere peso? Ormai sono noti gli effetti negativi ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista