Igiene in cucina: le regole da non dimenticare

Data Pubblicazione: 09/08/2018

Igiene in cucina: le regole da non dimenticare

Non c’è bisogno certo di essere scienziati per capire quanto sia importante l’igiene in cucina. Fondamentale tenere in ordine, avere puliti tutti gli strumenti del mestiere ma spesso, anche per colpa della fretta, dimentichiamo alcune regole fondamentali per la pulizia della cucina. Certo qui non stiamo parlando delle norme igieniche in cucinada rispettare in ristoranti, ma di semplici regole di buon senso per evitare qualsiasi rischio. Spesso, infatti, i disturbi legati al mangiare derivano da una mancanza di igiene che permette ai batteri di diffondersi. Ecco allora che per una corretta igiene in cucina occorre rispettare queste regole:

Le regole per la corretta igiene in cucina

  • Lavarsi sempre le mani prima di iniziare a cucinare: un suggerimento classico ma non sempre seguito alla lettera. Le mani vanno lavate con acqua calda e sapone, inoltre per asciugarle si dovrà usare un’asciugamani pulita.
  • Gli alimenti non vanno scongelati a temperatura ambiente: lo sbalzo dal freddo al caldo potrebbe provocare la diffusione di batteri, ecco allora che occorre scongelare gli alimenti passando per il frigorifero.
  • Ma non è finita qui: assolutamente vietato lavare la carne prima di cuocerla. Sulla carne c’è, infatti, un batterio che si diffonde con l’acqua. Meglio quindi subito mettere in padella la carne: grazie all’elevata temperatura i batteri saranno sconfitti.
  • Ma per l’igiene in cucina c’è anche da considerare la conservazione degli alimenti: vanno divisi in maniera perfetta. Frutta, verdura, formaggi, salumi, tutto va al proprio posto e ogni alimento separato dall’altro.
  • Sempre in tema di conservazione, occorre anche prestare attenzione alla pulizia del frigorifero, magari farla senza prodotti chimici ma comunque bene!
  • E per mantenere l’igiene in cucina è buona norma anche dedicarsi in maniera scrupolosa alla pulizia di stoviglie e utensili. E’ bene lavarli dopo ogni utilizzo, con acqua bollente e avendo cura di pulire anche la spugnetta prima di riporla.
  • Un ultimo consiglio per avere la giusta igiene in cucina riguarda la lavastoviglie. Per mantenerla pulita e senza batteri occorre fare di tanto in tanto dei lavaggi a vuoto con temperature superiori ai 50°C

Pubblicata il 09/08/2018

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista