Abbassare la glicemia cambiando l'ordine degli alimenti

Data Pubblicazione: 11/04/2017

Abbassare la glicemia cambiando l'ordine degli alimenti

Tenere sotto controllo la glicemia o l'insulina non è una cosa complicata. Non è necessario ridurre soltanto l'alimentazione e in particolare le calorie, ma anche risistemare l'ordine degli alimenti. E' questo il concetto alla base della dieta molecolare, realizzata dal nutrizionista Pier Luigi Rossi. Secondo tale concezione, parlare di caloria è ormai superato in quanto è il nostro corpo pur assumendo la stessa quantità di calorie, reagisce in maniera differenza a seconda delle molecole introdotte tramite il cibo.

Ridurre la glicemia con la dieta molecolare

Secondo tale tesi, sarebbe possibile controllare il peso anche senza sottoporsi a un regime dietetico particolare, con il controllo esasperato delle calorie. Sarebbero, infatti, gli ormoni ad avere un ruolo di primo piano nel peso. Così diventa fondamentale l'ordine con cui sono mangiati gli alimenti. Una sequenza che va sovvertita rispetto alla routine classica. Un esempio su tutti: la verdura. In Italia è sinonimo di contorno, mentre nel resto del mondo è spesso utilizzata come piatto per iniziare un pranzo. Ebbene, la verdura, secondo la dieta molecolare, andrebbe consumata come piatto di inizio. Secondo Rossi, più che controllare le calorie, andrebbero tenute sotto osservazione glicemia e insulina. Questo regime alimentare è basato, infatti, sulla conoscenza delle molecole che si assumono con il cibo e di se stesso. Con la dieta molecolare, allora si tiene sotto controllo la quantità di glucosio giornaliera.

Dieta molecolare, alimentazione da cambiare

Questo tipo di alimentazione prevede 5 pasti quotidiani. Si parte con una colazione proteica con carboidrati: prosciutto e formaggio fresco soprattutto. Poi una frutta fresca o una centrifuga come spuntino mattutino e merenda pomeridiana. A pranzo e cena, si parte con un piatto di verdure: in questo modo si riduce il tempo di permanenza del cibo nell'intestino. A seguire proteine (formaggi, carne, pesce, uova, legumi) e infine una zuppa o un minestrone. Nella dieta molecolare, gli alimenti vengono divisi in due categorie: vegetale, con alimenti che derivano dalla terra, e animale.  Tra le fondamenta di questo regime alimentare la diminuzione dei carboidrati (senza eliminarli completamente) e l'abbinamento di carne o pesce con il pane e non la pasta. Dieta Sana

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

CIBI SURGELATI, QUALI EVITARE

Diciamoci la verità: i cibi surgelati rappresentano spesso un’ancora di salvezza. E’ la soluzione ideale per preparare qualcosa anche di ...

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA PER UN'ABBRONZATURA PERFETTA

Se cercate i cibi per la tintarella perfetta dovete guardare nei reparti di frutta e verdura. Già, proprio così: frutta e verdura per ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista