Chef per cani e gatti

Data Pubblicazione: 21/08/2016

Chef per cani e gatti

A Berlino, chef per cani e gatti. Perché mai la cucina stellata deve essere prerogativa degli umani? E così un ristorante tedesco ha assoldato chef stellati anche per i nostri amici a quattro zampe! Cani e gatti, si sa, sono da sempre i migliori amici dell'uomo, panacea della solitudine dei nostri tempi e grandi alleati dei più piccoli, che da loro apprendono importanti lezioni di vita. E gli amici a quattro zampe vengono anche trattati sempre più come veri e propri membri della famiglia, coccolati e viziati in tutto, soprattutto per quanto riguarda il cibo, la loro più grande passione. E allora perché non creare dei ristoranti appositi dove far gustar loro una cucina da veri gourmet? L'idea è venuta a David Spanier, giovane imprenditore tedesco che a Berlino ha aperto il Pets Deli, il primo ristorante di lusso al mondo interamente dedicato a cani e gatti. Dimenticate le classiche scatolette e le noiose crocchette: al Pers Deli i migliori amici degli umani (quelli più danarosi, ovviamente!) vengono coccolati con prelibati menù a base di carne, pesce e verdure, tutti realizzati con ingredienti di primissima scelta, cibi salutari e nella maggior parte dei casi apertamente raccomandati dai veterinari per la salute di cani e gatti. E se i menù sono di primissima scelta, il Pets Deli non trascura neanche la location. Sì, perché se agli ospiti a quattro zampe certamente poco importa del design, i loro padroni potranno invece bearsi nel vederli gustare i piatti comodamente spaparanzati in cucce deluxe dotate di cuscini e persino divanetti. Il bistrot dispone inoltre di un ampio salotto e di un caminetto per le serate invernali, dove i padroni possono aspettare che i loro piccoli abbiano terminato il pasto sorseggiando un caffè o una cioccolata calda. Il Pets Deli sorge in uno dei quartieri più eleganti della capitale tedesca, ovvero la zona residenziale di Grunewald, i cui facoltosi abitanti sono particolarmente premurosi nei confronti dei loro amici a quattro zampe. A David Spanier, l'idea di aprire un locale del genere è venuta quando si è accorto che il suo amatissimo labrador era diventato intollerante ai cibi confezionati, ricchi di additivi e conservanti deleteri per l'intestino animale. Sempre attento alla salute del suo cane, Spanier ha dunque ideato un luogo in cui gli animali possano sperimentare una cucina fresca (rigorosamente a quattro stelle) più indicata per il loro intestino sensibile. E l'imprenditore ha pensato proprio a tutto, curando nei minimi dettagli anche il packaging dei cibi e offrendo bevande ideate con l'ausilio di un nutrizionista specializzato. Nessun problema per chi preferisce la cucina da asporto: spendendo una cifra che varia dai 3 ai 9 euro, infatti, il cibo è disponibile in comode confezioni take away. Leggi anche: Primo bar dei gatti a Milano  

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ERRORI A CENA CHE ROVINANO IL SONNO

Gli errori a cena possono compromettere anche il sonno. Non è certo una novità che quello (e come) si mangia la sera può andare ad incidere sulla ...

Continua a leggere

ERNIA IATALE

L’ernia iatale è una patologia che riguarda l’apparato digerente. In particolare si verifica quando lo stomaco passa dall’addome al torace ...

Continua a leggere

BOTULISMO

Con il termine di botulismo si indica una intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum. Si tratta di un ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista