Tagliare il pompelmo e sbucciarlo senza fatica

Data Pubblicazione: 07/12/2016

Tagliare il pompelmo e sbucciarlo senza fatica

Frutto molto saporito, nato dall’unione di arancia e pomelo, per tagliare il Pompelmo, come tutti gli agrumi, serve particolare attenzione. Prima di vedere come tagliare un pompelmo, qualche curiosità. Se il frutto è troppo acido si può aggiungere zucchero o un po’ di sale. Le parti più acide sono le due estremità.

Come tagliare il pompelmo: via buccia e pellicina

Per tagliare il pompelmo occorre utilizzare un coltello molto tagliente e piccolo. Si tratta di un procedimento decisamente semplice che permetterà di utilizzerà tutti gli spicchi non solo senza sbuccia ma volendo anche senza pellicina. Ma procediamo e vediamo quali sono i passaggi per tagliare al meglio un pompelmo: Poggiamo il pompelmo su un tagliere e tagliamo la buccia alle due estremità. tagliare il pompelmo Ora è il momento di togliere tutta la buccia. Con una mano impugniamo il coltello e con l’altra facciamo ruotare il frutto andando a tagliare la buccia da tutta la circonferenza. Tagliamo eventuali residui di buccia e dividiamo a metà il nostro pompelmo. Pratichiamo un ulteriore taglio sulle due metà e andiamo a togliere la parte centrale bianca. Ora è il momento di togliere la pellicina dagli spicchi di pompelmo.

Come riutilizzare la buccia del pompelmo

Se vuole riutilizzare le bucce di pompelmo, può creare dei pot-pourri antitarme. Una volta inserite in un sacchetto con della cannella in polvere, vanno fatte asciugare all’aria per un paio di giorni e poi unite ad anice stellato, bastoncini di cannella interi, e chiodi di garofano. Si unisce tutto in un sacchetto di plastica dove dovremo fare dei piccoli fori in modo da far uscire il profumo.

Tagliare il pompelmo a fette

tagliare il pompelmo a fette Se invece si vuole utilizzare il pompelmo a fette, in base alla ricetta da realizzare,  si può tagliare il frutto senza togliere la buccia: Tagliare il pompelmo a metà. Per ogni mezzo pompelmo, procedere con l’affettare il frutto. Alla fine dovrebbero uscire una decina di fette.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

PASTIERA IN CASA, IL VIDEO CULT DI DE LUCA: UNA SOZZERIA

Vincenzo De Luca continua a prendersi la scena per le sue invettive social contro i cittadini, in particolar modo contro coloro i quali non ...

Continua a leggere

DOMENICA DELLE PALME, COSA MANGIARE

La domenica delle Palme è quella che precede la Pasqua: quest’anno questa ricorrenza sarà sicuramente particolare. Niente messa, niente palma ...

Continua a leggere

QUATTRO APRILANTE, GIORNI QUARANTA: ORIGINE DEL PROVERBIO

Oggi è il 4 aprile e il proverbio parla chiaro: "Quattro aprilante, giorni quaranta". Sapete cosa significa? Si tratta di un detto napoletano, ...

Continua a leggere

Commenti e voti

Scarica la rivista