Raspadura: Come Utilizzare Questo Formaggio In Cucina

Data Pubblicazione: 13/01/2024

Formaggio raspadura

La Raspadüra è una presentazione raffinata di formaggi, consistente in sottilissime sfoglie raschiate con un coltello flessibile. Originariamente derivante dal Granone Lodigiano, ora è ottenuta principalmente da formaggi grana giovani, stagionati da quattro a sei mesi. Questa specialità gastronomica, tipica della cucina lodigiana e diffusa anche nelle province di Pavia e Cremona, viene servita comunemente come antipasto, accostata a salumi, noci o funghi, ma trova anche applicazione nella guarnizione di piatti come risotto o polenta.

Storia e Evoluzione della Raspadüra

In passato, la raspadüra nacque come soluzione economica ed era ricavata da forme difettose di Granone Lodigiano. Oggi la pratica è cambiata e vengono utilizzate le forme sane. Inizialmente, la raspadüra era un sottoprodotto destinato a coloro che non potevano permettersi il formaggio stagionato, ma ora è diventata una prelibatezza apprezzata anche nella cucina gourmet.

La "Raspada" nei Mercati della Bassa Lombarda

Nei mercati della bassa lombarda, è possibile assistere alla "raspada", ovvero la raschiatura delle forme di formaggio grana giovani (solitamente stagionate tra i 4 e i 6 mesi), eseguita al momento della richiesta da parte dei clienti. Il termine "raspadüra" nella lingua lombarda occidentale significa raschiatura, indicando le sottili lamine ottenute dalla superficie della mezza forma attraverso un particolare coltello flessibile, piatto e ricurvo, talvolta riscaldato nei mesi più freddi per ottenere soffici nastri di grana.

Esplorando la Raspadüra in Cucina

Si può acquistare la raspadura già confezionata presso i centri commerciali e i supermercati, sopratutto al Nord. L'ho assaggiata per la prima volta qualche giorno fa e ne sono rimasta piacevolmente colpita. Seguendo la mia fantasia, ho deciso di aggiungerla alla pasta con le verdure saltate in padella.

Pubblicata il 13/01/2024

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

RISPONDERE A CHI STARNUTISCE SECONDO IL GALATEO

Etciù! Salute! La relazione è stretta ed è impossibile trattenersi in un caso o nell’altro: dopo una starnuto arriva sempre chi risponde ...

Continua a leggere

GALATEO A TAVOLA: COME MOSTRARE GARBO PARTENDO DALLE POSATE

Quando si prende l'azzardata decisione di invitare tutti a casa propria, con l'archetipica frase "Cucino io!", chiunque ha il terrore di sfigurare. ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista