Uno speciale dessert natalizio: tegole valdostane e caffè mandolà

Data Pubblicazione: 20/10/2015

Uno speciale dessert natalizio: tegole valdostane e caffè mandolà

Per concludere bene un pranzo di Natale non c'è niente di meglio che preparare dei biscotti, come delle tegole valdostane insieme a un caffè mandolà. Le tegole valdostane e il caffè mandolà sono dolci tipici della Valle d’Aosta, adatti specialmente per le feste natalizie. I biscotti piacciono sia a grandi che a piccoli e quindi accontentano tutti i palati più raffinati. Le tegole valdostane sono biscotti sottili, composti da mandorle e albume d'uovo; si chiamano in questo modo poichè la loro forma ricorda le tegole delle case valdostane, poco ricurve.

La ricetta

di questi dolci è antica e infatti risale agli anni '30: fu scoperta da alcuni pasticceri valdostani che durante un viaggio in Normandia assaggiarono questi biscotti, che ricordavano infatti le tegole delle case della Valle d’Aosta. Vennero così riprodotti nella regione ed ebbero un grande successo, a tal punto che diventarono parte del patrimonio delle ricette valdostane. Gli ingredienti per le tegole sono pochi, essenziali e semplici: mandorle pelate, nocciole tostate, farina, zucchero, burro e uova. Cucinarli è molto facile: prima di tutto bisogna tritare le nocciole e le mandorle, poi unirle alla farina e al burro fuso. Si passa poi alle uova, che devono essere montate con lo zucchero, con una frusta. Viene poi aggiunto il composto di farina, nocciole e mandorle preparato prima, e si mescola fino ad ottenere un miscuglio omogeneo. Come ultima operazione viene distribuito su una teglia il composto con delle cucchiaiate, e viene data una forma ovale a ciascun biscotto. Infine vengono cotti per 10 minuti, e quando sono ancora caldi vengono passati sul mattarello in maniera tale da dargli la forma curva tipica delle tegole. Questi biscotti accompagnano sempre il caffè mandolà. E' un caffè molto lungo al quale vengono aggiunti burro e mandorle tritate. Viene fatto appena bollire e poi è servito insieme ai biscotti. La preparazione è elementare: come prima cosa bisogna preparare un caffè lungo; poi vengono tritate le mandorle finemente, che vengono tostate appena in un pentolino; in questo viene aggiunto il burro che viene fatto scaldare. Dopo viene aggiunto al composto il caffè, viene fatto scaldare ancora, fino ad arrivare a bollore. Viene zuccherato e servito in tavola insieme alle tegole valdostane. Quindi sedetevi comodi e gustatevi le tegole e il caffè mandolà, come dolce finale di un ricco e delizioso pranzo natalizio!

Pubblicata il 20/10/2015

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista