Come combattere la ritenzione idrica: le regole d'oro

Data Pubblicazione: 29/06/2017

Come combattere la ritenzione idrica: le regole d'oro

La prova costume bussa alle porte con il suo carico di 'preoccupazioni': tra le tante quella della ritenzione idrica è un problema da tenere in considerazione. Purtroppo parte del problema è di natura genetica ed è quindi difficilmente risolvibile, ma c'è anche una parte che dipende dallo stile di vita e dalle nostre abitudini. Per questa parte, qualcosa si può fare. Si parla di ritenzione idrica quando si è in presenza di uno spostamento di liquidi corporei. Ciò avviene quando il corpo - sottoposto a determinate condizioni (esempio stress, eccesso di grasso) - si difende; per farlo crea uno squilibrio di liquidi andando ad aumentare la disidratazione e l'infiammazione dei tessuti e della matrice extracellulare. Dopo aver visto la ritenzione idrica cause, dobbiamo capire cosa fare per risolvere questo problema. Per la ritenzione idrica rimedi possono essere dei cambiamenti nello stile di vita. In particolare esistono quattro regola d'oro da seguire per eliminare o quanto meno ridurre il disturbo, 'cancellando' così le famose bucce di arancia presenti sulla vostra pelle.

Le regole per combattere la ritenzione idrica

La prima regola è idratarsi. Bere la giusta quantità di acqua al giorno che dovrebbe essere circa il 4% del proprio peso corporeo. Quindi non per tutti vale la regola dei due litri al giorno. Ma bere da solo non basta. Per eliminare la cellulite è importante anche fare il giusto movimento. L'esercizio fisico contribuisce a migliorare la circolazione e rinforzare la massa muscolare. Allora dedicatevi a camminate brevi ma intense e ad attività che agiscono sulla crescita muscolare. Ovviamente quando si affronta un problema di ritenzione liquidi, non può esserci soluzione senza una dieta sana. Al bando zuccheri e farine raffinate, riduciamo i cibi molto salati, mangiamo tanti legumi e cibi che contengono omega 3 come pesce e semi di lino. Sì anche a spezie e aromi. Siamo arrivati così alla quarta regola per combattere o prevenire la ritenzione idrica: fondamentale è essere costanti. Alimentazione, idratazione, esercizio fisico devono seguire una certa routine. Farlo tutti i giorni è un conto, farlo una settimana sì e una no, un altro.  

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

RISTORANTI, ADDIO CENE

Addio cene al ristorante, almeno per un mese. E’ questo il succo del DPCM firmato ieri da Giuseppe Conte. Un nuovo decreto per chiudere le ...

Continua a leggere

AEREO IN RITARDO: LA MODELLA DEVE MANGIARE LE OSTRICHE

La notizia è di quelle che desta stupore: un aereo in ritardo per consentire ad una viaggiatrice di gustarsi un piatto di ostriche. Vero e assurdo, ...

Continua a leggere

GLI ALIMENTI PIÙ PERICOLOSI

Sono gli alimenti più pericolosi, i cibi che sono risultati più a rischio secondo un’analisi della Coldiretti. Parliamo della Black List dei cibi ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista