Pic nic

Data Pubblicazione: 28/03/2016

Pic nic

Sette consigli per organizzare un ottimo pic nic

Per organizzare un pic nic perfetto ci vogliono attenzione ai dettagli e un pizzico di astuzia, ma non è affatto difficile! Bastano pochi accorgimenti.

Ci si può preparare per giorni e giorni, studiare la location e il menù, fare la lista dei giochi e dei passatempi più divertenti, ma quando si tratta di pic nic non si è mai completamente al sicuro dagli imprevisti, primo tra tutti il brutto tempo. 
Il primo passo per organizzare un pic nic perfetto è consultare le previsioni meteorologiche, ricordando che sono affidabili solo quelle che coprono un raggio di tempo di non oltre tre giorni. Se le previsioni sono incerte, sarà meglio preparare un menù versatile: in caso di pioggia si potrà utilizzarlo per servire un cocktail, un aperitivo o una cena fredda al chiuso. 
Il secondo consiglio riguarda il cibo da servire. Qual è il menù perfetto per un pic nic? Lo stesso che si servirebbe ad un cocktail: cibi semplici, che possono essere comodamente mangiati in piedi e senza l'ausilio di posate, come torte salate, sandwich, tartine, salatini, pizzette, ecc. Per creare l'atmosfera autentica e genuina di un pic nic non possono mancare salumi e formaggi da tagliare al momento, accompagnati da una bella pagnotta. 
Per quanto riguarda l'oggettistica, la scelta è davvero ampia: naturalmente, il classico cestino da pic nic è immancabile, ma può risultare molto utile anche un contenitore isotermico in cui lasciare raffreddare le bottiglie. 
Un'altra astuzia è quella di acquistare una cerata da posizionare sotto alla tovaglia: servirà a proteggere cibo e persone dall'umidità.
Si suggerisce di evitare i classici piatti usa e getta di scarsa qualità a favore di piatti in materiale plastico dal design particolare, che renderanno il pasto più allegro e confortevole, e soprattutto non voleranno via al primo soffio di vento. Se il menù è a base di finger food le posate saranno inutili.
Un altro trucco per evitare di trascorrere il tempo a raccogliere oggetti sparsi per il prato, è quello di preferire ai tovaglioli di carta quelli di stoffa, più resistenti e meno soggetti ai capricci del vento. 
In ultimo, se c'è ancora spazio nel cestino, perché non scegliere dei calici in vetro invece dei classici bicchieri in plastica? Un buon vino ha bisogno del bicchiere giusto per essere assaporato! 

Gli ultimi ingredienti per un pic nic perfetto sono una buona compagnia e tante risate: solo così la giornata sarà davvero indimenticabile!

Pubblicata il 28/03/2016

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista