La pennichella fa male

Data Pubblicazione: 30/01/2021

La pennichella fa male

La pennichella post pranzo fa male alla salute. Lo dice uno studio presentato al Congresso della Società Europea di Cardiologia. In particolare a creare problemi al nostro organismo sarebbe un pisolino post pranzo più lungo di un’ora. Se la famosa siesta supera i 60 minuti, ecco che scatterebbe una correlazione con malattie cardiovascolari.
Secondo lo studio in questione, i sonnellinipiù lunghi di un’ora possono essere messi in relazione ad un aumento del rischio di morte per qualsiasi causa e in particolare un aumento delle probabilità che sorgano malattie cardiovascolari del 34% rispetto a chi non ha l’abitudine di riposarsi dopo pranzo. Ad aumentare il rischio non sarebbe soltanto la durata della pennichella post pranzo ma inciderebbero anche altri fattori. Ad esempio, il riposo dopo pranzo sarebbe pericoloso se l’individuo dorme più di sei ore a notte e quindi non ha la necessità di recuperare del sonno perso. Secondo i ricercatori, il sonnellino diurno è a livello generale considerata una abitudine che fa bene, ma lo studio dimostra esattamente il contrario.

La pennichella fa male: il nuovo studio

In particolare sono stati presi in considerazione i dati di 313.651 individui, analizzando oltre 20 studi. Il 40% dei partecipanti affermava di avere l’abitudine di riposarsi dopo pranzo: ebbene la pennichella era associata ad un aumento del rischio di morte del 19% rispetto a chi non dormiva. Una percentuale che cresceva nelle donne, arrivando al 22%.
I risultati di tale studio sono in controtendenza rispetto a quelli fatti in precedenza, secondo cui il pisolino post pranzo ha un effetto rigenerante. Ad esempio, uno studio pubblicato sulla rivista Heart ha evidenziato come chi dormiva 1-2 volte a settimana aveva un rischio di infarto o ictus dimezzato rispetto a chi non dormiva. Gli stessi ricercatori spiegano come i sonnellini brevi, fino a 40-50 minuti, continuano ad avere un effetto positivo sull’organismo.
Forse t'interessa anche: sonno e dieta.

Pubblicata il 30/01/2021

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista