Il Galateo in diverse culture: come essere rispettosi

Data Pubblicazione: 13/11/2015

Il Galateo in diverse culture: come essere rispettosi

Seguire le norme comportamentali del Galateo dovrebbe assicurare una buona educazione. Tuttavia, cosa succede quando si entra in relazione con culture differenti dalla propria?


Ciò che si considera come consono al Bon Ton in un determinato paese potrebbe differire enormemente da quel che viene definito educato e cordiale in un altro: troppo spesso hanno luogo dei comportamenti considerati maleducati o scortesi proprio per l'errata convinzione che il valore di giusto e sbagliato sia universalmente condiviso. 
Un ottimo esempio è rappresentato dal comunissimo gesto del pollice alzato: in Italia è usato generalmente per esternare consenso, come a dire "ok". Ma è necessario prestare attenzione se si comunica con un russo: ciò che per un italiano ha una connotazione positiva è considerato in Russia un gesto osceno, da evitare assolutamente. 
Guardare ininterrottamente negli occhi l' interlocutore sembra naturale per un italiano, ma si sconsiglia vivamente di fare altrettanto con individui provenienti dalla Cina: nel loro paese è considerato scortese nei confronti di colui che parla.
Il linguaggio del corpo assume un ruolo di primaria importanza anche per quanto riguarda i tedeschi, gli americani e i brasiliani, ma in due modi diametralmente opposti. Avvicinarsi eccessivamente a un tedesco con il quale non si abbia né un certo livello di intimità né confidenza non è generalmente apprezzato, poiché si rischia di apparire troppo invadenti: è necessario in loro presenza tenere una certa distanza fisica, anche nel caso in cui entrambi gli interlocutori siano seduti. Nel caso degli americani, invece, si consiglia di assumere una distanza pari a due passi, in modo da non avvicinarsi eccessivamente ma trasmettere comunque un senso di interazione. Completamente opposta è la situazione con persone provenienti dal Brasile: anche in presenza di individui sconosciuti, sono comuni lunghe strette di mano per rompere il ghiaccio e non è raro imbattersi, nel caso di incontri successivi al primo, in abbracci calorosi come segno di amicizia. Questo comportamento è vivamente sconsigliato per quanto riguarda la cultura asiatica: evitare gesti plateali, specialmente in pubblico, rappresenta senza dubbio la scelta migliore per trasmettere un segno di rispetto.
Degno di nota è poi il ruolo ricoperto dalle mani: stringere la mano a un americano è sintomo di cordialità, ma la mano sinistra non assume in India una connotazione positiva, dal momento che viene utilizzata per fini igienici. Per questo motivo, è necessario utilizzare esclusivamente la mano destra nel corso di momenti conviviali in presenza di indiani.
Le differenze culturali arricchiscono il proprio bagaglio personale, ma è consigliabile informarsi in merito alle differenti accezioni che determinati comportamenti possono assumere per godere al meglio della conoscenza con persone straniere. 

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

LISTERIA, COME CONGELARE SENZA RISCHIARE

Un nome che sentiamo sempre più spesso, soprattutto negli ultimi giorni: listeria. Si tratta di una famiglia di batteri che può essere rischiosa ...

Continua a leggere

CIBO A DOMICILIO, SUCCESSO DELLE APP: CUCINARE VA IN SOFFITTA?

Un trend in continua crescita che presto potrebbe portare alla ‘scomparsa’ delle cucina: è il cibo a domicilio, una moda che anche in Italia ha ...

Continua a leggere

GAMBE PERFETTE, LE REGOLE PER L'ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE

Chi non vorrebbe avere gambe perfette? Purtroppo il gonfiore è tra i sintomi più ricorrenti, soprattutto in piena estate. Eppure, oltre ad un ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista