Dolcificanti naturali

Data Pubblicazione: 28/03/2017

Dolcificanti naturali

Chi vuole evitare lo zucchero può ricorrere ad una vasta gamma di dolcificanti naturali. Il re di questi prodotti è sicuramente il miele. Alimento calorico, ma con maggiori proprietà benefiche rispetto a zucchero e dolcificanti artificiali. Il miele ha il vantaggio di essere utilizzato già dall'antichità e quindi l'organismo è già preparato ad assimilarlo.

Dolcificanti naturali, pregi e difetti

Ma torniamo ai dolcificanti naturali e analizziamone pregi e difetti. Partiamo con lo zucchero che tra i vantaggi annovera il prezzo e l'elevato potere dolcificante e tra i difetti l'assenza di nutrienti nobili. Il miele, considerato il miglior dolcificante naturale, invece, è ricco di vitamine e minerali, aiuta a combattere i batteri  e non è raffinato. Unico svantaggio è il prezzo, più elevato rispetto allo zucchero.

Stevia dolcificante naturale

Ma esistono anche altri dolcificanti naturali anche qualcuno non proprio salutare. Tra questi va evitata la stevia. Il prodotto che troviamo in commercio, infatti, è un estratto di sintesi di glicosidi steviolici e non è propriamente un dolcificante naturale. Per quanto riguarda i vantaggi della stevia, sono da considerare l'assenza di calorie e la resistenza alla cottura. Peccato che sia un estratto raffinato. Non consigliato lo sciroppo di malto che è comunque un dolcificante raffinato. Ovviamente da evitare tutti gli zuccheri raffinati e le merendine. Lo sciroppo di malto presenta vitamine e sali minerali ma è poco versatile ed è tra i dolcificanti naturali più costosi in commercio. Costo elevato anche per lo sciroppo d'acero che almeno garantisce minerali e vitamine e ha un potere depurativo ed energizzante. Lo sciroppo d'agave non presenta alcun pregio ma al contrario è poco salutare per l'elevata presenza di fruttosio. Infine, il fruttosio puro riesce a dolcificare di più rispetto allo zucchero con un basso indice glicemico, ma è certo più salutare dello zucchero.

Dolcificanti artificiali, alcuni sono ipocalorici

Chiudiamo con i dolcificanti artificiali ipocalorici. Questi assicurano mino calorie all'organismo ma non fanno certo bene. Studi hanno dimostrato come aspartame e sucralosio se assunti ad alte dosi o a lungo possono essere cancerogeni, mentre xilitolo e sorbitolo hanno effetti lassativi.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

TIPI DI CELIACHIA

La celiachia è una patologia che può danneggiare l’intestino e si può manifestare in diversi modi. Proprio in base al tipo di manifestazione si ...

Continua a leggere

QUANDO SI INGRASSA DI PIÙ

Ma quando si ingrassa di più? Esistono dei particolari momenti nella vita che portano ad un aumento di peso generalizzato? Gli esperti dicono di sì ...

Continua a leggere

PASTA CON GLISOFATO

Sette marchi di pasta italiani hanno presentato tracce di glifosato. E’ un’indagine condotta da Il Salvagente a rifar accendere i riflettori su ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista