Curiosità e miti sulla storia della Coca Cola

Data Pubblicazione: 26/02/2017

Curiosità e miti sulla storia della Coca Cola

E' la bibita più conosciuta al mondo, ma anche quella con i detrattori più numerosi. La Coca Cola ha ormai raggiunto una diffusione planetaria e sul suo conto non mancano curiosità e miti. Proprio per questo abbiamo deciso di accompagnarvi in un viaggio nella storia della Coca Cola. Dalle origini ai nostri giorni, senza dimenticare di soffermarci su leggende e curiosità legate a questa bibita gassata.

La storia della Coca Cola

La storia della Coca Cola nasce sul finire del diciannovesimo secolo. Siamo ad Atlanta (USA) nel 1886 e il farmacista John Stith Pemberton produce per la prima volta questa bevanda destinata a cambiare il mondo.

La ricetta

è una modifica di quella del vino di coca in cui al posto dell'alcol è utilizzato un estratto di noci di cola. Questa nuova bibita fu poi messa in vendita di una delle più grandi farmacie di Atlanta al prezzo di un nichelino; così fu inaugurata la nascita della coca cola. La sua diffusione fu rapidissima. Dopo quattro decenni, nel 1923, la Coca Cola era già presente in tutti i bar di America e si apprestava a varcare l'Oceano per conquistare il mondo.

La Coca Cola 'cambia' Babbo Natale

Ma la storia della Coca Cola presenta altre curiosità tutte da raccontare. Una di queste è legata alla figura di Babbo Natale. Fu proprio una pubblicità dell'azienda americana nel 1931 a creare la figura di Babbo Natale così come la conosciamo oggi. Vestito di rosso, grassottello e con la barba bianca. Prima, invece, era raffigurato come una sorta di elfo o come un uomo alto e magro vestito di verde.

I numeri della Coca Cola

Con i suoi 22 miliardi di dollari di fatturato annuo, la multinazionale americana produce ben 400 diversi marchi ed è conosciuta dal 94% della popolazione mondiale. Non tutti però l'apprezzano. Sono varie le critiche avanzate, anche per i danni provocati alla salute. Sotto accusa anche il mancano rispetto delle norme igieniche negli stabilimento in cui si produce. Addirittura in California una legge ha costretto l'azienda a cambiare la propria ricetta. Questa è una sorta di mito con il famoso ingrediente segreto che conterrebbe - secondo This American Life - alcol, olio di arancia, olio di noce moscata, coriandolo, neroli e cannella. E' questo a donare un sapore unico a questa bibita che è utilizzata anche per preparare alcuni piatti deliziosi. Può interessarvi anche : Coca cola, l'ingrediente segreto per tante ricette

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE PIZZA FA AVERE SUCCESSO SUL LAVORO

Non solo bontà tutta da assaporare: mangiare pizza fa avere successo sul lavoro! E’ l’incredibile scoperta fatta da uno psicologo americano Dan ...

Continua a leggere

QUANTA VITAMINA D ASSUMERE OGNI GIORNO

Quanta vitamina D occorre assumere ogni giorno? E’ risaputo che parliamo di una sostanza che apporta benefici al nostro organismo. La vitamina D è ...

Continua a leggere

COSA MANGIARE A COLAZIONE PER DIMAGRIRE

Un abbondante colazione per dimagrire. Sembrerà un controsenso ed invece è la ricerca scientifica a dirlo: il primo pasto del giorno deve essere ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista