Lavare la menta e consigli su come sceglierla

Data Pubblicazione: 16/11/2016

Lavare la menta e consigli su come sceglierla

Lavare la Menta è un’operazione molto semplice che può essere fatta in pochi secondi. La menta è una pianta aromatica facilmente coltivabile anche in casa. La sua moltiplicazione avviene per talea o per divisioni dei cespi. Sulla base della pianta di menta si vanno a creare degli stoloni dai quali nasceranno i nuovi germogli da utilizzare per le colture. Come abbiamo visto nella nostra guida, esistono molteplici varietà di menta che possono essere utilizzate in cucina in molti modi. Oltre a ciò, la menta è anche ideale per chi soffre il mal di auto o il mal di mare. Bere un infuso di menta qualche ora prima di mettersi in viaggio o durante lo stesso, ai primi sintomi di sofferenza, è un rimedio che vi aiuterà ad affrontare il tragitto in piena forma. Ma la menta non è utilizzabile da parte di tutti. Ad esempio, l’impiego di quest’erba aromatica non è indicato per chi è alle prese con una cura omeopatica. La presenza del mentolo, infatti, potrebbe andare a interferire con l’effetto delle cure. Inoltre, è sconsigliato assumere la menta di sera perché secondo alcuni andrebbe a rendere difficoltoso il sonno.

Come lavare la menta

Ma veniamo a come pulire la menta, partendo dalle caratteristiche da prendere in considerazione per scegliere le foglie nel caso si acquisti menta già raccolta: occorre fare attenzione al colore che deve essere brillante. Una volta acquistata, lavare la menta sarà davvero semplice: basterà spezzettare le foglie con le mani e passarle velocemente sotto l’acqua. In pochi secondi le foglie di menta saranno pronte ad essere utilizzate nella vostra cucina. Attenzione però, perché una volta lavata e tagliata la menta andrà consumata rapidamente (si può conservarla in frigorifero un paio di giorni al massimo): preferibile quindi lavare la quantità di menta che si intende utilizzare volta per volta. Tutte le ricette con la menta sono presenti su questa pagina.

Pubblicata il 16/11/2016

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista