Come pulire la Quinoa in modo facile e accurato

Data Pubblicazione: 21/11/2016

Come pulire la Quinoa in modo facile e accurato

Perchè la quinoa va pulita bene

Sapere

Come pulire la Quinoa

prima di consumarla è molto importante: i semi di questo quasi-cereale, infatti, contengono una sostanza dal sapore amarognolo che può essere dannosa per l’organismo umano. Si tratta della saponina presente nel pericarpo con la funzione di difendere i semi dagli attacchi degli uccelli: tale sostanza assunta in grandi quantità può creare problemi all’uomo, come ad esempio irritazione della mucosa faringea e intestinale, diarrea, vomito e mal di stomaco. Tali effetti compaiono in caso di ingestione di una notevole quantità di saponina.

Per evitare tali effetti è sufficiente lavare la quinoa in maniera molto accurata: il procedimento è semplicissimo e si può dividere in tre parti.

Come pulire la quinoa in 3 mosse!

  1. Nella prima si inserisce la quinoa in un piatto e, aiutandosi con le mani, si cerca di individuare l’eventuale presenza di pietre.
  2. Fatto questo si possono inserire i semi in un recipiente pieno d’acqua e con le mani si girano i semi; l’operazione va ripetuta un paio di volte, avendo l’accortezza di cambiare l’acqua.
  3. Successivamente si devono lasciare in ammollo i semi della quinoa per una mezzora: dopo poco sulla superficie dell’acqua comparirà una patina bianca che è proprio la saponina che la quinoa sta espellendo. Ora si possono mettere i semi in uno scolino a maglie strette e risciacquarli sotto l’acqua corrente. A questo punto, la quinoa è pronta ad essere cucinata e consumata come meglio si crede.

In commercio come si presenta la quinoa

Come pulire l quinoa facilmente

Non tutti considerano necessario lavare la quinoa, visto che quella commercializzata è pretrattata prima del confezionamento, ma comunque un piccolo risciacquo sotto acqua corrente prima di consumarla non fa mai male.

Si tratta di un’operazione semplice che elimina il gusto amarognolo che presenta la quinoa, alimento che ha varcato i confini terrestri ed ha fatto il suo ingresso anche nello spazio: insieme all’amaranto, infatti, tale pianta rientra nel menu degli astronauti.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

CIBI SURGELATI, QUALI EVITARE

Diciamoci la verità: i cibi surgelati rappresentano spesso un’ancora di salvezza. E’ la soluzione ideale per preparare qualcosa anche di ...

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA PER UN'ABBRONZATURA PERFETTA

Se cercate i cibi per la tintarella perfetta dovete guardare nei reparti di frutta e verdura. Già, proprio così: frutta e verdura per ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista