I Piselli

Data Pubblicazione: 14/03/2016

I Piselli



La pianta dei piselli, conosciuta anche come pisum sativum è una pianta annuale che appartiene alla famiglia delle fabacee. I piselli sono dei legumi che crescono in un baccello e hanno una caratteristica forma tondeggiante.
Sono costituiti da circa l'80% di acqua e per la restante percentuale da zuccheri, grassi, proteine e ceneri, inoltre contengono una buona percentuale di vitamina A, vitamina B e vitamina C.
Per quanto riguarda i benefici, i piselli aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo grazie alla presenza della clorofilla che stimola l'organismo alla produzione di globuli rossi e di conseguenza, apporta anche dei benefici al sistema immunitario, sono una buona fonte di fibre che favoriscono la digestione ed inoltre supportano il sistema nervoso prevenendo la depressione ed il cattivo umore.
I piselli sono dei legumi dal gusto dolciastro, sono coltivati in tutto il mondo e si possono distinguere 4 varietà principali :

  • i piselli nani;
  • i piselli mezza rama;
  • i piselli rampicanti;
  • i piselli mangiatutto

Per capire che i piselli che state acquistando sono un prodotto fresco, bisogna fare attenzione ad alcune caratteristiche, il colore deve essere brillante e con il baccello integro e senza macchie.

Cenni storici



I piselli sono un legume originario dell'Asia, alcune fonti attestano che sono coltivati dal 6000 A.C. Sono da sempre stati un ingrediente molto apprezzati dai greci e dai romani, anzi spesso erano considerati come simbolo di fortuna e prosperità, ad esempio i fiori della pianta dei piselli venivano intrecciati per formare delle ghirlande che poi venivano regalate alle spose come buon augurio!.
Erano molto apprezzati anche in Francia, in particolare alla corte del re Luigi XIV che ne acquistava in grandi quantità, ma li preferiva freschi e non ancora maturi.
I contadini invece, preferivano raccogliere i piselli ben maturi, farli essiccare e preparare una buona farina ottima per preparare il pane, la polenta e altre ricette gustose, ovviamente mescolando anche altri ingredienti.
Una leggenda, narra che Colombano, il santo di Bobbio, riuscì a far crescere una grande fornitura di piselli  fra i dirupi dell'Appennino privi di acqua e senza che nessuno li seminasse!.
Al giorno d'oggi, i piselli sono dei legumi molto utilizzati in cucina e protagonisti si una moltitudine di ricette semplici e gustose, poiché i piselli freschi si trovano in commercio solo in alcuni mesi primaverili, in commercio si possono trovare tutto l'anno congelati o in barattoli pre cotti, se invece volete imparare a conservare i piselli freschi, continuate a leggere la guida.

Come Cuocere



I piselli possono essere cotti in svariati modi a seconda della ricetta in cui verranno utilizzati, di seguito vi mostriamo alcuni dei metodi di cottura più comuni e semplici, vi ricordo che se i piselli non dovessero servirvi subito dopo la cottura, toglieteli dal fuoco e metteteli all'istante in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio in modo da bloccare la cottura e preservare il colore , prima di tutto però ricordatevi di pulirli seguendo la nostra guida
  • Al vapore : la cottura al vapore spesso è il metodo più consigliato per quanto riguarda gli ortaggi in quanto riesce a preservare la maggior quantità di nutrienti. Portate ad ebollizione una pentola riempita per i 2/3 con acqua, quando inizierà a bollire appoggiateci sopra un cesto metallico o uno scolapasta (non di plastica) e sistemateci dentro i piselli. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 2 minuti se si tratta di piselli freschi e 3 minuti se si tratta di piselli surgelati. Se avete l'apposita pentola a vapore cuocete normalmente per i tempi indicati.
  • Al microonde : sistemate i piselli freschi o surgelati in un contenitore per microonde e aggiungete 1 cucchiaio di acqua (circa 10 - 15 ml), coprite il contenitore con la pellicola per alimenti o con l'apposito coperchio e fate cuocere al massimo della potenza per circa 1 minuto. A questo punto, mescolate i piselli e continuate la cottura per 1 altro minuto.Rimescolate e continuate fino a quando i piselli avranno raggiunto la cottura preferita.
  • Bolliti : Portate ad ebollizione una pentola con l'acqua e poi unite i piselli. Fate cuocere a fuoco medio per circa 2 minuti se freschi e per circa 3 minuti se surgelati.


Come Conservare



Se avete acquistato una gran quantità di piselli e volete conservarli per utilizzarli anche nei mesi più freddi senza dover per forza acquistare quelli già confezionati, ecco la guida che fa per voi.

Congelare i piselli : per prima cosa, scottate i piselli in una pentola con l'acqua bollente per circa 2 minuti. Scolate i piselli dall'acqua do cottura e versateli subito in una ciotola con acqua e ghiaccio per circa 2 minuti in modo da bloccare la cottura e far si che i legumi mantengano il colore verde smagliante.
A questo punto, scolateli nuovamente aiutandovi con un colino a maglie strette in modo da eliminate tutta l'acqua in eccesso e metteteli in un contenitore salva-freschezza (vi consiglio di essere molto veloci durante queste operazioni perché più i piselli restano a temperatura ambiente più diventano molli).
Chiudete con l'apposito coperchio e cercate di eliminare l'eventuale aria e cercate di lasciare appena 1,5 cm di spazio tra il coperchio e i piselli in modo da evitare che si espandano troppo durante il congelamento. Riponete nel freezer o congelatore e conservate fino al momento dell'utilizzo.

                                         

Congelate i baccelli : alcune varietà di piselli hanno dei baccelli commestibili, quindi possono essere conservati. Sciacquate i baccelli sotto l'acqua corrente con attenzione eliminando eventuali parti che si staccano e le estremità. Sbollentate i baccelli in una pentola con l'acqua per circa 2 minuti, scolateli e sistemateli in una ciotola con acqua ghiacciata per 1 minuto. Scolateli nuovamente e sistemateli nei contenitori salva - freschezza, chiudete con il coperchio e lasciate congelare nel congelatore o freezer. In alternativa, sistemate i baccelli su un vassoio e coprite con la pellicola trasparente, congelateli e una volta che si saranno gelati, sistemateli nei sacchetti per alimenti e conservate in freezer fino al momento dell'utilizzo.

Varietà di preparazione dei piselli

Dagl'antipasti ai contorni, passando per i primi e i secondi, i piselli sono i protagonisti indiscussi delle nostre tavole, se volete scoprire alcune delle ricette più buone per utilizzarli in cucina, vi basta cliccare qui. Buona lettura.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

GAMBE PERFETTE, LE REGOLE PER L'ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE

Chi non vorrebbe avere gambe perfette? Purtroppo il gonfiore è tra i sintomi più ricorrenti, soprattutto in piena estate. Eppure, oltre ad un ...

Continua a leggere

NON RIESCO A DIMAGRIRE: ECCO I MOTIVI

Dieta costante, tanti sacrifici eppure non riesco a dimagrire! Vi siete mai trovati anche voi in questa situazione: giorni interi passati a fare ...

Continua a leggere

ALIMENTAZIONE SPORTIVA: GLI ERRORI DA EVITARE

L’alimentazione sportiva è fondamentale per la prestazione: i migliori allenamenti possono essere vanificati in un batter d’occhio con ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista