Zii e nipoti, come impostare un reciproco rapporto di rispetto e fiducia all'interno della famiglia

Data Pubblicazione: 11/11/2015

Zii e nipoti, come impostare un reciproco rapporto di rispetto e fiducia all'interno della famiglia

 Nella parentele di secondo grado, dopo il rapporto tra nipoti e nonni, viene per importanza quello con i fratelli dei genitori, gli zii.
 
 A chi non piacerebbe sentirsi chiamato zio? Tra i legami di parentela, è una delle condizioni affettive più appaganti e inoltre oggi a causa della vita frenetica e degli impegni da parte dei genitori, la figura degli zii si è trasformata in una vera e propria risorsa, talvolta indispensabile.
 Perchè in un un mondo fatto di coppie che lavorano, in cui per diventare genitori si è costretti a chiedere la presenza dei parenti, non sempre data per scontata, la disponibilità degli zii è ancora più necessaria.
 Ma come comportarsi con i nipoti? Ogni età ha le sue modalità di rapporto, se per intrattenere un bambino piccolo è sufficiente un po di tempo al parco, dagli otto anni in sù è la multisala la domenica pomeriggio il massimo del divertimento, perchè non tutti lo sanno, passare il tempo in compagnia con i nipoti può essere rigenerante.
 Assai più difficile è intrattenersi con il nipote adolescente e allora la questione va posta in altri termini e cioè: cosa non fare con i nipoti?
 La parola chiave è pazienza e tolleranza, soprattutto nel caso di ritardi o cambi di programma, in età adolescenziale il concetto di puntualità è piuttosto fumoso. Seconda cosa non entrare in polemica con l'educazione, nemmeno con i genitori, perchè anche il bambino più diligente e ben educato, proprio durante l'adolescenza manifesta lati sconosciuti del proprio carattere che probabilmente andranno scomparendo nei due o tre anni successivi. 
 Non meno importante è la questione dell'abbigliamento, mai ergersi a maestri del gusto o criticare, soprattutto ad alta voce o davanti a qualcuno, quella che all'adulto può sembrare una critica costruttiva, agli occhi dell'adolescente è una gravissima offesa, pena la rottura immediata.
 
 Insomma viviamo i nipoti con leggerezza, come è giusto che sia, ad educare ci pensano i genitori.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CIBO A DOMICILIO, SUCCESSO DELLE APP: CUCINARE VA IN SOFFITTA?

Un trend in continua crescita che presto potrebbe portare alla ‘scomparsa’ delle cucina: è il cibo a domicilio, una moda che anche in Italia ha ...

Continua a leggere

GAMBE PERFETTE, LE REGOLE PER L'ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE

Chi non vorrebbe avere gambe perfette? Purtroppo il gonfiore è tra i sintomi più ricorrenti, soprattutto in piena estate. Eppure, oltre ad un ...

Continua a leggere

NON RIESCO A DIMAGRIRE: ECCO I MOTIVI

Dieta costante, tanti sacrifici eppure non riesco a dimagrire! Vi siete mai trovati anche voi in questa situazione: giorni interi passati a fare ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista