Vino e cultura, a Perugia arriva ‘Cantine in centro'

Data Pubblicazione: 09/09/2015

Vino e cultura, a Perugia arriva ‘Cantine in centro'

Vino e cultura nel centro di Perugia con l'arrivo di "Cantine in centro", un viaggio alla scoperta degli straordinari vini umbri e della produzione vinicola di questa antichissima terra 


E' partita a Perugia il 4 settembre la prima straordinaria edizione di "Cantine in Centro", la manifestazione che è durata tre giorni e che si è  dedicata alla scoperta, ma soprattutto all'approfondimento della conoscenza, del bere in modo corretto e consapevole.
Condividendo e degustando i vini umbri presso i dodici stand dei maggiori produttori della regione, allestiti per l'occasione tra piazza Giacomo Matteotti e Via Giuseppe Mazzini, la kermesse ha cercato di valorizzare uno dei più importanti prodotti del territorio, appartenente al patrimonio culturale della città: l'antico "nettare di bacco". 
Prodotto finale di una tra le più significative filiere della penisola e del made in Italy, da una recente ricerca è emerso che il vino umbro è maggiormente acquistato e bevuto fuori dai confini regionali. 
Questo tema, oltre ai dati rilevati dalla ricerca e dall'analisi del consumo del vino, grazie a "Cantine in città" è stato affrontato e discusso venerdì 4 settembre presso il Centro Camerale "G. Alessi" ubicato in Via Giuseppe Mazzini. 
All'interno di questi tre giorni dedicati alla realtà enologica locale, si è riflettuto anche sulla valorizzazione dell'arte presente in questa città meravigliosa e ricca di incredibili risorse.
Non a caso, la manifestazione presentata dall’Assessore comunale al Commercio Cristiana Casaioli, dal presidente dell' Associazione "Collega_menti" Massimo Tesorini e dal giornalista Maurizio Pescari, si è svolta sull'acropoli, centro nevralgico dell'arte di Perugia.
Da qui e dall'antico Palazzo dei Priori, risalente al Medioevo e sede di una parte del Comune oltre che della Galleria Nazionale dell’Umbria, sono partite anche delle visite guidate intitolate "Passeggiando di-vino", proposte dall’associazione Meravigliarti in Umbria. 
L'Assessore Cristiana Casaioli ha dichiarato che l'amministrazione di Perugia ha accolto con entusiasmo la proposta di una manifestazione che si proponeva, come obiettivo finale, quello di valorizzare il territorio e i suoi prodotti enogastronomici, come quello del vino. 
La politica deve, secondo l'Assessore, continuare a sotenere manifestazioni importanti come "Cantine in Centro", soprattutto perchè il centro di Perugia deve tornare a popolarsi. 
A questo proposito, Massimo Tesorini ha sottolineato l'importanza di aver scelto, come location per lo straordinario evento, proprio il magnifico centro perugino. 
Dagli anni Ottanta, infatti,è la prima volta che un evento dedicato al vino sia stato  ospitato nel centro di Perugia.
 

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE IN VACANZA, LE SCELTE DEGLI ITALIANI

Mangiare in vacanza non è una questione secondaria, almeno non per gli italiani. Altro che mare, montagna o arte, le mete preferite dagli italiani ...

Continua a leggere

LISTERIA, COME CONGELARE SENZA RISCHIARE

Un nome che sentiamo sempre più spesso, soprattutto negli ultimi giorni: listeria. Si tratta di una famiglia di batteri che può essere rischiosa ...

Continua a leggere

CIBO A DOMICILIO, SUCCESSO DELLE APP: CUCINARE VA IN SOFFITTA?

Un trend in continua crescita che presto potrebbe portare alla ‘scomparsa’ delle cucina: è il cibo a domicilio, una moda che anche in Italia ha ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista