Tartufi a Expo Milano 2015

Data Pubblicazione: 18/10/2015

Tartufi a Expo Milano 2015

 Expo Milano 2015 non è un semplice evento gastronomico: è il riassunto della raffinatezza del gusto e della creatività dell’uomo.

E in questa sensazionale esposizione universale c'è posto anche per una delle eccellenze della nostra terra: il tartufo.
La prima apparizione di questo particolare fungo ipogeo è prevista per giovedì 10 settembre 2015, data in cui nel padiglione della Cina sarà ospitata una rappresentanza dell'Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Si tratterà di una giornata molto delicata per la valorizzazione del prodotto nei paesi del Sol Levante, poiché l' "oro bianco" del Piemonte verrà presentato ad alcuni grandi imprenditori cinesi nella speranza che possano promuoverne il commercio nei ricchi mercati asiatici. La possibile apertura di nuovi orizzonti commerciali per il preziosissimo tartufo bianco sarebbe in grado di far ripartire completamente l'economia di questo settore, dato che il suo valore estremamente elevato (che attualmente si aggira sui 2000€ al chilo) trova nell'Italia un mercato poco fertile nonostante il vistoso calo di quotazione che il tubero ha subito negli ultimi anni (nel 2012 si vendeva persino a 5000€ al chilo).
Sarà poi anche la volta del tartufo nero in tutte le sue declinazioni e in tutte le sue varietà. Nero pregiato, Scorzone o Marzuolo. Intensamente profumato, gradevole e prezioso. Il tartufo sarà l'assoluto protagonista a Expo Milano 2015 lunedì 28 settembre e lunedì 26 ottobre, giornate dedicate alle Città del Tartufo italiane. Si tratterà di un evento unico e irripetibile per mettere in mostra e far conoscere in una vetrina internazionale questo prodotto di vanto della nostra gastronomia. Il tartufo nero è molto utilizzato nella cucina italiana, sia grazie alle varie declinazioni in cui può essere presentato, sia grazie al suo profumo intenso adatto a impreziosire i piatti della tradizione. La sua reperibilità praticamente in ogni stagione, poi, fa sì che possa essere sperimentato con successo sia su elaborazioni di carne o di pesce sia, ovviamente, su primi piatti e risotti. Il prezzo più contenuto rispetto al suo cugino bianco, poi, rende il tartufo nero alla portata di tutti. I costi variano infatti mediamente dai 350€ agli 800€ al chilo, toccando minimi di 100€ al chilo per le pezzature più piccole della varietà Scorzone.
Attenzione poi al Padiglione Cascina Triulza, dove fino al 31 ottobre (giorno di chiusura di Expo Milano 2015) Giuliano Tartufi è presente con i suoi prodotti all'interno di un'area espositiva dedicata.

Insomma, non mancheranno le occasioni per incontrare questo capolavoro dei boschi nostrani e per fare la conoscenza con le sue varietà ed i suoi profumi all'interno di questa Expo Milano 2015.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

FESTA DELLA LIBERAZIONE: IL PIATTO DEL 25 APRILE È LA PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA

E’ la festa della liberazione anche a tavola: si celebrano i 73 anni dell’insurrezione delle forze partigiane e della sconfitta del regime ...

Continua a leggere

CIBI SENZA GLUTINE, GRATIS PER I CELIACI: IL DECRETO

Cibi senza glutine gratis per celiaci: resta garantita l’assistenza a chi soffre di celiachia grazie al decreto approvato dalla Conferenza Stato ...

Continua a leggere

CARNE ALLA GRIGLIA: PERCHÉ FA MALE

Ormai è cosa nota ai più: mangiare spesso carne alla griglia può provocare problemi di salute. Tra i rischi della carne cucinata alla griglia ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista