Tajine, la pentola per una cottura senza grassi

Data Pubblicazione: 03/01/2017

Tajine, la pentola per una cottura senza grassi

In questo articolo vi parleremo della Tajine, uno strumento per la cottura tipico dell'Africa. Amare la cucina significa anche lasciarsi trasportare dalla voglia di sperimentare: conoscere nuove ricette, nuovi cibi, nuove pentole.  Ma come usare la tajine? Scopriamolo insieme! Stiamo parlando di un tegame utilizzato da secoli in Africa (una tajine pentola con coperchio in ceramica). Ideale per una cottura povera di grassi, ha un funzionamento simile alla pentola a pressione. Il segreto della tajine sta nelle sue forme particolari, nei materiali con i quali si realizza e nel coperchio, a forma conica. Fattori che permettono ai vapori prima di condensarsi sul coperchio e poi di posarsi sugli alimenti, aiutando a mantenerli morbidi e preservandone i nutrienti. Sul coperchio è inoltre presente un incavo dove si colloca dell'acqua fredda. Questa favorisce la circolazione del vapore garantendo una cottura perfetta.

Come usare la tajine: niente olio e grassi

Grazie alle sue caratteristiche, per usare la pentola tajine per le proprie ricette si può anche fare a meno di olio e grassi. Ideale per cotture lunghe, è consigliabile usare su una fiamma bassa. Non necessita di particolari operazioni di manutenzione. Occorre però prestare attenzione a dove si colloca il cibo: essendo di forma conica, il calore va verso l'esterno. Per questo gli alimenti a lunga cottura vanno posizionati al centro, mentre gli altri possono essere sistemati anche verso l'esterno. Chi ama usare questa pentola sa che durante la cottura si possono aggiungere spezie a proprio piacimento, seguendo una tendenza molto diffusa nella cucina africana.

Tajine pronta all'uso: come capirlo

Per chi sta sperimentando come usare questa pentola esistono alcuni segnali che il procedimento va avanti al meglio. Ad esempio dopo circa 15 minuti si dovrebbe assistere a una grande fuoriuscita di vapore, segnale che temperatura e vapore sono al giusto livello. Da questo momento basta considerare i minuti di cottura necessari per sapere quando il cibo è pronto. Ultima precisazione: la tajine è utilizzabile sulla brace ardente. Per usarla sui fornelli è necessario posizionarla su una rete frangi-fiamma.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE NEI SOGNI

A chi non è mai capitato di mangiare nei sogni? Al risveglio subito pronti a controllare la smorfia, magari per vedere quali numeri giocare oppure ...

Continua a leggere

CUCINARE ATTO D'AMORE

Cucinare atto d’amore! Del resto cosa c’è di meglio che offrire il proprio tempo per saziare le voglie di chi si vuole bene? Cucinare è ...

Continua a leggere

CUCINARE SULLA PIETRA OLLARE

E’ sempre più in voga cucinare sulla pietra ollare: si tratta di una lastra minerale, in inglese nota con il termine di soapstone proprio per la ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista