Superfood: i 7 alimenti più salutari al mondo

Data Pubblicazione: 16/06/2018

Superfood: i 7 alimenti più salutari al mondo

Li chiamano superfood ma non sono altro che alimenti sani. Con questo termine, infatti, si intende un cibo che presenta nutrienti in quantità superiore alla media. A caratterizzarli c’è soprattutto l’elevata presenza di vitamine, minerali, fibre, antiossidanti e fitonutrienti. Nell’elenco dei superfood trovano spazio soprattutto frutta, bacche e semi con i loro effetti benefici per la salute. Non per niente sono considerati degli alimenti più che sani, con il loro consumo che porterebbe ad una diminuzione di alcune malattie e processi degenerativi.

I migliori superfood

Ma quali sono i migliori superfood? Abbiamo voluto stilare l’elenco dei 7 super cibi più noti e diffusi: scopriamoli insieme!
Frutta a volontà, soprattutto mirtilli: dai flavonoidi agli anticianosidi, sono utili per rallentare i processi di invecchiamento, andando a prevenire i danni causati dai radicali liberi. Inoltre, questo frutto è utile anche contro il glaucoma, sia per la prevenzione che nella cura. Altra frutta che fa parte dei superfood è il melograno: tannini, polifenoli, flavonoidi sono le sostanze che lo rendono particolarmente salutare. Utile per combattere i radicali liberi e prevenire gli effetti dell’inquinamento, è ideale anche per abbassare la pressione e per prevenire problemi cardiovascolari. Ancora: tra i migliori superfood ci sono anche le bacche: dalle bacche di acai a quelle di goji hanno un forte potere antiossidante.
Ed ancora possiamo citare il tè verde con la sua elevata quantità di polifenoli e il suo effetto antiossidante ma non solo: consumarlo quotidianamente aiuta la circolazione, riduce il colesterolo ed in generale ha effetti cardioprotettivi e neuroprotettivi.
In questo elenco non può mancare il cacao, ovviamente quello crudo in modo da non perdere proprietà nutrizionali. Ricco di minerali, ottimo come spezzafame, è indicato per migliorare l’umore grazie anche all’effetto sui livelli di serotonina. Da segnalare anche le crucifere come cavolo, verza e broccoli con il loro grande apporto di fibre, vitamine e sali minerali. Infine, la frutta secca: ricca di acidi grassi insaturi, presenta grandi quantità di sali minerali ed è altamente energizzante.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

IL PARMIGIANO FA MALE? L'ALLARME DELL'OMS E IL PARAGONE CON LE SIGARETTE

Il parmigiano fa male: è l’allarme lanciato dall’OMS che avrebbe inserito il noto formaggio italiano tra i prodotti che possono nuocere ...

Continua a leggere

I 5 ALIMENTI DA NON RISCALDARE MAI

Non capita di rado che avanzi qualche alimento da pranzo e si metta da parte per riscaldarlo poi il giorno successivo. Attenzione però: alcuni cibi, ...

Continua a leggere

BUON APPETITO: PERCHÉ NON VA DETTO PER IL GALATEO

E’ una delle domanda che spesso escono fuori quando si parla di galateo: perché non è corretto augurare buon appetito all’inizio di un pasto? ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista